Lombardia. Cisl Milano: “Si all’Ema, no alla fusione Atm-Trenord-Fs"

Milano 27 febbraio 2017. In merito alla visita del premier Gentiloni a Milano, il segretario generale della Cisl Milano Metropoli, Danilo Galvagni, ha rilasciato la seguente dichiarazione al portale “impresa-lavoro.com”: “Fa piacere che il presidente del Consiglio si occupi di Milano. Renzi è stato presente (dall’Expo in poi) praticamente ogni settimana ma il Patto per Milano è ancora sulla carta. Domani arriva Gentiloni e l’auspicio è che riesca a spostare gli equilibri dell’Italia in Europa, almeno per ciò che riguarda la Brexit. L’arrivo a Milano dell’Ema (Agenzia Europea del Farmaco) potrebbe dare una spinta alla ricerca e anche a lavoro e occupazione. Gli altri indicatori che arrivano dal governo non convincono, a partire dai tagli inflitti al trasporto pubblico locale, che stanno peggiorando sensibilmente il servizio rivolto ai cittadini e spingono (così pare) Atm e Trenord tra le braccia delle Ferrovie dello Stato. E se le premesse sono queste la scelta non ha niente a che fare con la qualità del servizio di trasporto pubblico”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa