Puglia. Al via il 2° Congresso della Filca Cisl Taranto Brindisi

Taranto, 2 marzo 2017. “Per il lavoro e lo sviluppo nel territorio ionico messapico” è lo slogan del 2° Congresso Filca Cisl Taranto Brindisi in programma domani venerdì 3 marzo, con inizio alle ore 9.30, presso l’Hotel Cecere, SS. 100, Km 52.7 a San Basilio – Mottola (Ta). “Il mondo dell’edilizia risulta poco attrattivo per i giovani. La fatica, simbolicamente associata alle mansioni che si svolgono in campo edile, unita all’incertezza tiene lontane le nuove generazioni dal comparto delle costruzioni. Eppure è a tutti noi noto quanto ricco di opportunità possa essere il settore dell’edilizia, se solo si decidesse di affrontare con maggiore convinzione temi straordinari quali l’eco sostenibilità in campo abitativo, il risparmio energetico degli edifici, la riqualificazione del nostro patrimonio immobiliare, in una parola la messa in sicurezza dell’Italia – dichiara Vito Lincesso, Segretario generale territoriale, anticipando alcuni spunti della sua relazione introduttiva – e i tragici eventi di questi ultimi mesi ci impongono una seria riflessione al riguardo. Non è più possibile rimandare la definizione e la piena attuazione di un Piano della Sicurezza che coinvolga tutti: imprese, organizzazioni sindacali, ordini professionali, istituzioni centrali e locali. Occorrono investimenti cospicui e certi. Cospicui per quanto attiene alla portata dei fondi da utilizzare, certezza nei tempi e nelle modalità di realizzazione degli interventi. Sono questi i pilastri, oserei dire, per ridare credibilità al sistema Paese.” I lavori congressuali saranno introdotti dalla relazione di Vito Lincesso, seguirà il dibattito, gli interventi di Crescenzio Gallo, Segretario generale regionale Filca Cisl, di Antonio Castellucci Segretario generale Cisl Taranto Brindisi e le conclusioni di Franco Turri, Segretario generale nazionale Filca Cisl.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.