Puglia-Basilicata. Intesa tra FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil e gruppo Natuzzi

6 marzo 2017. Questa mattina, insieme ai sindacati del commercio, FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil hanno firmato un verbale di intesa con i vertici dell’azienda del gruppo Natuzzi. I risultati ottenuti: proseguimento dell’utilizzo del contratto di solidarietà, sblocco e recupero degli scatti di anzianità, avvio del confronto su tutti gli istituti contrattuali, con l’obiettivo di arrivare in tempi brevi alla sottoscrizione del contratto integrativo aziendale. “Si tratta di un accordo molto importante per i 1.918 dipendenti del Gruppo”, dichiarano i segretari generali della Filca Cisl Puglia, Enzo Gallo, e Basilicata, Michele La Torre. “Finalmente - proseguono – siamo tornati a parlare del futuro di questa importante realtà del nostro territorio. Adesso bisogna rimboccarsi le maniche per introdurre un nuovo accordo integrativo aziendale, dopo quello di 6 anni fa, rimasto lettera morta. L’intesa prevede la costituzione di una commissione per esaminare tutta la parte relativa alla premialità ed al welfare. Il prossimo incontro, in programma il 21 marzo, sarà il primo passo verso l’importante traguardo del contratto integrativo”. Soddisfazione anche in Filca nazionale: “Giudico molto positivamente – ha detto il segretario Salvatore Federico – il fatto che si tengano in debita considerazione lo sviluppo della competitività aziendale, la crescita professionale dei lavoratori, l’organizzazione del lavoro. Stiamo finalmente iniziando a raccogliere i frutti dell’intenso lavoro svolto in questi anni. Natuzzi può davvero diventare un modello per tutti”, ha concluso Federico.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.