Emilia Romagna. Il 30 marzo quattro assemblee Cisl per 2.400 ata della scuola (bidelli, tecnici, impiegati e segretari amministrativi)

Modena, 29 marzo 2017. Anche gli ata sono indispensabili per garantire il buon funzionamento della scuola. Lo afferma la Cisl Scuola Emilia Centrale, che domani – giovedì 30 marzo – convoca quattro assemblee rivolte ai 2.376 collaboratori scolastici, assistenti tecnici e amministrativi, dirigenti scolastici per la gestione amministrativa in servizio nelle scuole di ogni ordine e grado della nostra provincia. Le assemblee si svolgono dalle 11.30 alle 13.30 a Modena (palazzo Europa), Sassuolo (ist. Morante), Vignola (ist. Levi) e Mirandola (ist. Luosi). «Chiediamo il consolidamento dei posti dell’organico di fatto e l’istituzione dell’organico potenziato anche per l’area ata – spiega la nuova segretaria generale della Cisl Scuola Emilia Centrale Antonietta Cozzo – C’è bisogno anche di un piano straordinario di assunzioni su tutti i posti vacanti e della revisione dei criteri applicativi delle norme sulla sostituzione del personale assente. Inoltre sollecitiamo il superamento delle esternalizzazioni e l’indizione del bando di concorso per dsga (dirigenti amministrativi)». Cozzo sottolinea anche sull’esigenza di una formazione più frequente e specifica per il personale dei servizi amministrativi, tecnici e ausiliari. «I processi organizzativi delle scuole sono sempre più complessi. Per questo è necessario fornire agli ata tutti gli strumenti che – conclude la nuova segretaria generale della Cisl Scuola Emilia Centrale – consentano loro di migliorare competenze e professionalità al servizio del sistema scolastico».

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.