Sicilia. Antenna Sicilia Due, Cisl: "Sia ceduta in comodato d'uso"

14, settembre 2015. "La Sige ci ripensi, faccia un passo indietro. E per salvaguardare il valore economico e culturale della testata, la ceda in comodato d'uso con gli impianti, a giornalisti e lavoratori che volessero rilevarla. O a eventuali investitori esterni". Così Cisl e Fistel siciliane, in un duplice appello: alla proprietà di Antenna Sicilia, la Tv catanese che da oltre 35 anni produce e trasmette informazione e programmi d'intrattenimento in tutta la Sicilia. E al Parlamento e al governo regionali affinché "finalmente" sia varata una legge a sostegno del sistema siciliano dell'editoria e dell'informazione.
La Sige, la società nel portafoglio della famiglia catanese Ciancio, ha avviato nel luglio scorso le procedure per licenziare 16 dipendenti su 24. Punterebbe ad azzerare la redazione giornalistica e a svuotare di tecnici e operatori gran parte dell'organico, rinunciando a ogni attività di produzione. "Abbia a cura la testata, il suo patrimonio di competenze e di cultura. E il destino dei lavoratori che in oltre 35 anni hanno fatto la ricchezza dell'emittente nel panorama regionale", invocano Mimmo Milazzo, segretario della Cisl Sicilia e Giuseppe Tomasello, segretario della Fistel regionale. Per la Cisl, "se l'obiettivo è di tipo meramente economico-aziendale, non è necessario battere la strada della dismissione e dell'acquisto all'esterno di format e Tg". Si può centrare anche con la cessione in comodato d'uso di testata e impianti. "Con il vantaggio che si eviterebbe così la sconfitta per la democrazia e per la società, che~è sempre la chiusura di un'esperienza editoriale".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa