Sardegna. Il 21 si apre il 6° Congresso della Cisl Scuola regionale

Cagliari, 19 aprile 2017. “Fare comunità, generare valori” è lo slogan scelto dalla Cisl Scuola per questa tornata congressuale perché racchiude appieno la filosofia in cui l’Organizzazione si identifica. In un mondo nel quale i processi di cambiamento assumono profondità e velocità crescenti, il rinnovamento è insieme una necessità e una sfida: la sfida a rinnovarsi mantenendo salde le proprie radici. Il congresso rappresenta perciò una grande occasione di verifica e di progetto, di ricerca e di dialogo, di consolidamento e di innovazione. I lavori, presieduti dal segretario generale Cisl Sardegna Ignazio Ganga, si apriranno nel pomeriggio del 21 aprile con la relazione della segreteria uscente, diretta da Maria Giovanna Oggiano, nella quale si presenterà un’analisi della scuola sarda e dell’azione del sindacato e si offriranno spunti importanti per il dibattito congressuale nel quale affonderanno le radici programmatiche per il prossimo quadriennio. Oltre ai rappresentanti sindacali interverranno il primo giorno anche importanti personalità del mondo politico, tra cui l’Assessore regionale all’istruzione Giuseppe Dessena, il Senatore Luciano Uras, il consigliere regionale GianFranco Congiu, Nino Canzano sindaco di Orosei ed Enrico Murgia sindaco di Seulo. I lavori riprenderanno la mattina del 22 aprile con la prosecuzione del dibattito congressuale e la relazione conclusiva della segretaria generale nazionale della Cisl Scuola Maddalena Gissi. Nel pomeriggio del 22, a conclusione delle operazioni di voto e di scrutino, saranno proclami degli eletti che si riuniranno subito in Consiglio Generale per l’elezione del Nuovo segretario regionale che guiderà la CISL Scuola Sardegna nel prossimo quadriennio.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.