Lazio. Natale Roma, Terrinoni (Cisl); "La capitale deve tornare a crescere. Il lavoro al centro del nostro impegno"

Roma, 21 aprile 2017 - “Roma festeggia oggi, 21 aprile, i 2770 anni dalla sua fondazione. E come tutti i compleanni che si rispettino, è un momento di festa per la città e per tutti i romani. Ricordiamo però con piacere che in passato questa data è stata anche l’occasione per lasciare ai romani opere pubbliche significative: nel 2002, solo per fare qualche esempio, fu inaugurato l’Auditorium Parco della Musica e il Museo dell’Ara Pacis nel 2006. Si lasciavano, in questo modo, segni di governo importanti e opere che avrebbero cambiato in meglio la Storia culturale della città”. Così in una nota Paolo Terrinoni, segretario generale della Cisl di Roma Capitale e Rieti.

“Oggi, invece, siamo costretti a rincorrere una opaca ordinarietà senza nessuna idea di futuro. E non possiamo dimenticare che Roma, da anni, è una città ripiegata su stessa e le grandi crisi e fughe aziendali che stanno esplodendo in questi ultimi mesi, da Alitalia ad Almaviva, Ericsson, fino a Sky, stanno dando il colpo di grazia ad una città stremata. Noi, in una ipotetica Agenda per Roma, diciamo che occorre creare le condizioni affinché ci sia più lavoro. Lavoro regolare, di qualità e giustamente retribuito, anche per i giovani: solo così torneremo a crescere, come romani e come città. In Italia e nel mondo”.

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.