Toscana. Presidio il 23 maggio a Firenze di Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl regionali: “Province a rischio dissesto, i lavoratori si mobilitano”

Firenze, 22 maggio 2017. Le Province toscane rischiano il dissesto economico, con conseguenze pesantissime per i lavoratori (sia sul fronte delle retribuzioni che dell’occupazione) e per i servizi offerti ai cittadini (dalla manutenzione delle strade a quella delle scuole). Motivo: le risorse insufficienti che il Governo intende stanziare per la loro attività. Per questo, Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl hanno proclamato lo Stato d’agitazione (a livello nazionale) e per domani martedì 23 marzo dalle 9 alle 11 sono in programma presìdi di protesta di sindacati e lavoratori in ogni capoluogo della Toscana, davanti alle Prefetture (a Firenze appuntamento in via Cavour 1). A Massa Carrara la manifestazione avrà un orario diverso (cioè 11-13), mentre a Pisa non sono previste iniziative.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.