• Crollo GenovaFurlan:

    Crollo Genova
    Furlan: "Ora serve vicinanza alle famiglie e unità del Paese per evitare altre tragedie"

    Continua...

  • PensioniCisl:

    Pensioni
    Cisl: "Ecco le richieste della Cisl per il confronto con il Governo"

    Continua...

  • Dl DignitàSbarra:

    Dl Dignità
    Sbarra: "Contrastare la precarietà richiede politiche di più ampio respiro"

    Continua...

  • SvimezCisl:

    Svimez
    Cisl: "Nel Sud situazione sempre più grave. Il Governo apra un tavolo di confronto su crescita e investimenti"

    Continua...

  • Lavoro Prosegue la mobilitazione della Cisl contro i voucher in agricoltura, turismo ed enti locali

    Lavoro
    Prosegue la mobilitazione della Cisl contro i voucher in agricoltura, turismo ed enti locali

    Continua...

  • TavFurlan:

    Tav
    Furlan: "La mancanza di infrastrutture sta pregiudicando il futuro della nostra economia. Il Governo sblocchi le opere pubbliche e punti su innovazione e ricerca per lo sviluppo”

    Continua...

  • Giornata Mondiale contro la tratta di esseri umaniFurlan:

    Giornata Mondiale contro la tratta di esseri umani
    Furlan: "E' una piaga da sradicare con un maggiore impegno culturale, civile e sociale”

    Continua...

  • ContrattiAvviso comune Cgil, Cisl, Uil e Confservizi Furlan:

    Contratti
    Avviso comune Cgil, Cisl, Uil e Confservizi
    Furlan: "Ulteriore tappa verso relazioni industriali partecipative e servizi di qualità"

    Continua...

  • Dal territorio

COMUNICATI STAMPA

Crollo Genova. Cuccello: "Serve responsabilità da parte di tutti per aprire una nuova stagione per la gestione in sicurezza delle infrastrutture del paese"

16 agosto 2018 - "Il dramma di Genova non deve diventare ora terreno di scontri mediatici e di polemiche strumentali... continua

Crollo Genova. Furlan e Turri (Filca Cisl): "Manutenzione infrastrutture è prioritaria"

  14 agosto 2018. "La tragedia di Genova è una triste conferma di quanto asseriamo da tempo: la manutenzione delle infrastrutture... continua

Crollo Genova. Furlan: "Crollo che lascia sgomenti tutti gli italiani. Siamo vicini alle famiglie ed alla citta’. E’ una tragedia nazionale"

14 agosto 2018. "Il crollo del ponte Morandi e’ un fatto di una tale gravita’ che lascia sgomenti tutti gli... continua

Lavoro. Furlan: "Bene Conte su conferma legge su caporalato ma su crescita, lavoro, fisco e investimenti serve aprire confronto vero con sindacato"

Roma, 8 agosto 2018. "È positivo che il Presidente del Consiglio Conte abbia ribadito oggi che la legge sul caporalato... continua

Sanità. Sindacati: "19 settembre a Salerno Assemblea Nazionale Cgil, Cisl, Uil con Camusso, Furlan, Barbagallo"

Roma, 8 agosto 2018. In occasione del quarantesimo anniversario della Riforma Sanitaria approvata con la legge n. 833/1978, CGIL CISL... continua

Foggia. Furlan: "Bisogna uscire da questa gabbia omertosa. Istituzioni ed imprese fanno finta di non vedere. Va applicata fino in fondo la legge contro il capolarato"

Roma,  8 agosto 2018. "Gli incidenti accaduti in questi giorni a Foggia, con la perdita tragica di tante vite umane... continua

Labor TV

IN EVIDENZA

A PROPOSITO DI

  • "Servono manutenzione e grandi opere, un gran rischio la revoca ad Autostrade", intervista ad Annamaria Furlan , Il Messaggero" del 20 Agosto 2018

    Furlan2018"Nell'attesa che la magistratura accerti le responsabilità, bisognerebbe consentire ad Autostrade di fare subito i lavori, a partire dalla realizzazione di un nuovo ponte. Sono stati giorni tragici per tutti" dice Furlan tenendo a ringraziare i Vigili del fuoco, le forze dell'ordine, i volontari. "Ma adesso basta con le polemiche, guardiamo al futuro e ridiamo speranza ai genovesi, agli sfollati come hanno invitato a fare il cardinale Bagnasco ed il presidente della Repubblica Mattarella. Credo che si debba seguire l'esempio del sindaco di Genova, che non ha fatto nemmeno per un secondo polemica ma si è rimboccato le maniche per cercare gli strumenti per far rialzare la città il più presto possibile. Sarà la Procura a individuare le responsabilità del crollo. Intanto però credo che gli interventi annunciati da Autostrade siano il minimo che la società immediatamente debba fare subito. E bisogna farglielo fare. Oggi l'urgenza per Genova è rimettere in moto la viabilità, dare una casa agli sfollati, evitare ripercussioni sul porto.  Comunque credo che il Governo faccia bene ad aprire una discussione con Bruxelles per rivedere i trattati e il fiscal compact sugli investimenti in infrastrutture, ricerca e innovazione. La revoca della concessione? Non so se sarà revocata. Certamente il governo si farà carico delle tutele per tutti i lavoratori. Sarebbe assurdo che a pagare fossero i lavoratori.

FOCUS

ISCRIVITI ALLA CISL. INSIEME E' MEGLIO!

tesseramento 2018 orizzontale nologo lowres

Sindacato, contrattazione, tutela e rappresentanza. La persona, il luogo di lavoro, il territorio al centro dell'azione della CISL. Azione di prossimità. Siamo presenti su tutto il territorio con le Unioni sindacali territoriali e con la rete di servizi di assistenza, informazione e orientamento.  Dettagli

Iscriviti 

SCRIVI ALLA CISL

Inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo indirizzo email

Valore non valido

Inserisci il quesito

AggiornaValore non valido

Consenso privacy
 

Emilia Romagna. Fp Cgil e Fp Cisl regionale: lo schema di decreto su Aci e Motorizzazione è una riforma sbagliata che penalizza cittadini e lavoratori

Bologna, 24 maggio 2017. Il Governo in questi giorni sta varando uno schema di decreto che prevede di far “confluire” l’attuale certificato di proprietà nella carta di circolazione, che conserverà il suo nome, diventando però documento unico dei veicoli. A causa di questo provvedimento, l’ACI rischia la chiusura, nonostante fornisca un servizio pubblico tecnologicamente avanzato, con standard di altissima qualità, senza tra l’altro costituire un costo per le casse statali. E’ per denunciare questo pericolo che dal 23 al 25 maggio sono state indette assemblee dei lavoratori in tutti gli uffici Aci d’Italia. Ancora una volta, infatti, ci troviamo di fronte allo Stato che decide come un datore di lavoro che sembra non conoscere effettivamente le funzioni svolte dai “suoi” lavoratori e assume decisioni che rischiano di aggravare i costi per il cittadino. Fp CGIL e CISL Fp regionali, come già detto chiaramente anche a livello nazionale, unitariamente alla UilPa, ribadiscono che “il documento unico, così come previsto dallo schema di Decreto adottato dal Governo, non realizza alcun vantaggio per il cittadino, non essendo previsto alcun risparmio di spesa, né tanto meno una semplificazione”. Al contrario, così come è stato definito, determinerà “il venir meno dei servizi oggi garantiti dall’Aci e una ulteriore complicazione delle procedure con ricadute negative in termini di costi e di tempo”. Infatti, si passerebbe dal sistema di gestione attuale, che utilizza la moneta elettronica, a quello dei bollettini postali, sistema ormai anacronistico e non certo in sintonia con la modernizzazione del Paese che questo Governo dice di voler perseguire. Una “riforma” che prevede di lasciare invariati i costi per IPT e bolli, ma presuppone, tra l’altro, una minore presenza di uffici pubblici sul territorio, meno servizi diretti all’utenza debole, con la conseguente necessità di ricorrere all’intermediazione privata con maggiori costi. E’ infatti importante ricordare che oggi l'Aci offre ai cittadini l'alternativa di un servizio pubblico, prenotabile on-line, senza sovrapprezzi; mette a disposizione degli utenti la prenotazione del posto di coda tramite device mobile; ha ridotto gli adempimenti e aumentato la sicurezza della conservazione degli atti di vendita dei veicoli; ha avviato lo Sportello a domicilio senza oneri aggiuntivi direttamente nelle case private, di cura, di riposo e in quelle circondariali. Ha attivato infine il Wi-Fi gratuito nelle aree dei propri uffici e, tramite sms o e-mail, continua ad aggiornare l'automobilista su qualunque evento possa riguardare il proprio veicolo. Ancora una volta il Governo propone false semplificazione, che in realtà celano non solo il determinarsi di ulteriori inefficienze e spese della macchina pubblica, ma ancor peggio, il calpestare la dignità di lavoratori che rischiano il posto di lavoro, che hanno alte professionalità e che forniscono servizi efficienti e utili ai cittadini. Una situazione paradossale caratterizzata dal qualunquismo e dalla leggerezza che viene adottata nel determinare “riorganizzazioni su riorganizzazioni”, dove l’apparenza maschera un’assoluta mancanza della necessaria sostanza che invece dovrebbe contraddistinguere la qualità del servizio pubblico.

PROSSIMI EVENTI

Nessun evento trovato

CONQUISTE DEL LAVORO

copertina_conquiste_del_lavoro

L’esercito dei gig workers: 150mila vivono di lavoretti

La mappa. Secondo l’Inps sono tra 500 e 700mila. Ma per la maggioranza si tratta solo di arrotondare. I rider?...

Ilva, ancora un nulla di fatto al Mise

Per i sindacati il piano ArcelorMittal non deve prevedere esuberi. E resta l’incertezza sulle intenzioni del Governo. Intanto il tempo...

Brasile, sindacati in piazza contro disoccupazione e precarietà

La manifestazione proclamata unitariamente da tutte le sigle per il prossimo 10 agosto a sostegno di un’agenda per il...

Amazon, il posto di lavoro più rischioso d’America

Le testimonianze dei lavoratori raccolte dal quotidiano britannico The Guardian. Mentre Bezos si scopre l'uomo più ricco di sempre. Ma...

Ospedale Idi Roma: patto con i sindacati per il rilancio

Al via percorso per la definizione del Piano strategico del Gruppo 2019-2021. Un appuntamento che segue agli accordi siglati...

CONQUISTE DEL LAVORO

L’esercito dei gig workers: 150mila vivono di lavoretti

La mappa. Secondo l’Inps sono tra 500 e 700mila. Ma per la maggioranza si tratta solo di arrotondare. I rider?...

Ilva, ancora un nulla di fatto al Mise

Per i sindacati il piano ArcelorMittal non deve prevedere esuberi. E resta l’incertezza sulle intenzioni del Governo. Intanto il tempo...

Brasile, sindacati in piazza contro disoccupazione e precarietà

La manifestazione proclamata unitariamente da tutte le sigle per il prossimo 10 agosto a sostegno di un’agenda per il...

Amazon, il posto di lavoro più rischioso d’America

Le testimonianze dei lavoratori raccolte dal quotidiano britannico The Guardian. Mentre Bezos si scopre l'uomo più ricco di sempre. Ma...

Ospedale Idi Roma: patto con i sindacati per il rilancio

Al via percorso per la definizione del Piano strategico del Gruppo 2019-2021. Un appuntamento che segue agli accordi siglati...

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa