Lazio. AMa, la Cisl raccoglie la sfida dell’AD Bagnacani

29 giugno 2017 - "La CISL raccoglie la sfida lanciata dall’Ad di Ama Bagnacani sull'utilizzo degli 8 mila lavoratori della municipalizzata". Così in una nota congiunta Paolo Terrinoni, Segretario Generale della CISL Roma Capitale Rieti e Marino Masucci FIT - CISL Roma che si dicono pronti  al confronto "per fare in modo che tutti i lavoratori rendano al meglio. Siamo convinti - proseguono i segretari - che una riorganizzazione degli 8 mila lavoratori possa far decollare il servizio di Ama in termini qualitativi. A beneficiare di questa organizzazione non sarà solo l’azienda ma tutti i cittadini. Naturalmente - concludono -  la riorganizzazione dei lavoratori è solo l’inizio di un percorso che dovrà vedere Ama protagonista nella chiusura del ciclo dei rifiuti, nella raccolta differenziata e nella pulizia e nel decoro della città.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.