Lazio. AMa, la Cisl raccoglie la sfida dell’AD Bagnacani

29 giugno 2017 - "La CISL raccoglie la sfida lanciata dall’Ad di Ama Bagnacani sull'utilizzo degli 8 mila lavoratori della municipalizzata". Così in una nota congiunta Paolo Terrinoni, Segretario Generale della CISL Roma Capitale Rieti e Marino Masucci FIT - CISL Roma che si dicono pronti  al confronto "per fare in modo che tutti i lavoratori rendano al meglio. Siamo convinti - proseguono i segretari - che una riorganizzazione degli 8 mila lavoratori possa far decollare il servizio di Ama in termini qualitativi. A beneficiare di questa organizzazione non sarà solo l’azienda ma tutti i cittadini. Naturalmente - concludono -  la riorganizzazione dei lavoratori è solo l’inizio di un percorso che dovrà vedere Ama protagonista nella chiusura del ciclo dei rifiuti, nella raccolta differenziata e nella pulizia e nel decoro della città.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa