Emilia Romagna. Cavalletti (Fnp regionale): “Contrastare la povertà relazionale ed economica dell’anziano”

Bologna, 20 luglio 2017. “La condizione degli anziani soli porta alla povertà di relazioni spesso ancora più grave di quella economica”. Così Loris Cavalletti, responsabile Pensionati Cisl (Fnp) Emilia-Romagna, preoccupato per l’insicurezza che grava sugli anziani alle prese con la crisi ed il flusso migratorio. “Onde evitare una guerra tra poveri ed anche tra generazioni –osserva Cavalletti, ricordando le parole dell’arcivescovo di Bologna Zuppi- occorre dare risposte concrete e di lungo respiro, cominciando con operare affinché ‘Nessuno resti solo’ (come recita anche lo slogan del congresso Fnp appena concluso)”. Da qui le iniziative Fnp sul territorio regionale a favore degli anziani: telefonate quotidiane, punti di ritrovo per socializzare, azioni di contrasto al gioco d’azzardo, ‘antenne sociali’ (anziani che monitorano altri anziani) nei condomini e nei quartieri. Inoltre, la Fnp sta predisponendo un progetto operativo sulla domiciliarità: mettere nero su bianco nuove forme di ‘assistenza’ per l’anziano a casa propria.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa