Emilia Romagna. Molotov contro ‘Porta Aperta’: solidarietà dalla Cisl Emilia Centrale

Modena, 21 luglio 2017. Solidarietà della Cisl Emilia Centrale a Porta Aperta dopo le bottiglie incendiarie lanciate l’altra sera sul mercatino dell’usato che si trova nei pressi del centro di accoglienza. «Diciamo no a gesti di intimidazione e violenza nei confronti di istituzioni come Porta Aperta, che da anni accolgono e assistono cittadini italiani e stranieri – afferma la Cisl Emilia Centrale – Crediamo che l’atto compiuto contro Porta Aperta non debba essere enfatizzato, ma nemmeno sottovalutato. Purtroppo anche a Modena c’è un clima che rischia di alimentare sentimenti di chiusura verso gli altri, soprattutto gli stranieri, compresi quelli che vivono nei nostri territori da anni, lavorano onestamente e cercano di integrarsi. Occorre che la società civile – continua la Cisl - moltiplichi gli sforzi per contrastare questi episodi attraverso una maggior conoscenza reciproca, il dialogo, la tolleranza, l’educazione e la cultura dell’accoglienza. Sono questi gli unici strumenti – conclude la Cisl Emilia Centrale – che possono garantire una convivenza pacifica nelle nostre comunità».

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa