Emilia Romagna. Cisl Scuola Emilia Centrale: “Sentenza pro lavoratori precari e Cisl su progressione degli stipendi”

Reggio Emilia, 21 luglio 2017. Importante successo giudiziario per una ventina di docenti e personale Ata precari iscritti al sindacato della Cisl Emilia Centrale, sede di Reggio Emilia, che, con singoli ricorsi individuali, hanno ottenuto un importante riconoscimento relativo alle rispettive progressioni stipendiali e differenze retributive. Così ha stabilito il Giudice del Lavoro presso il Tribunale di Reggio Emilia che ha dichiarato “il diritto del ricorrente alla medesima progressione stipendiale spettante ai docenti di ruolo e per l’effetto condanna il Miur in persona del ministro pro tempore a corrisponderle le relative differenze retributive a partire dal 18 maggio 2011 e a ricostruirle la carriera in conformità a quanto specificato in motivazione oltre interessi legali dalla domanda al saldo” (estratto dal testo del dispositivo posto a sentenza). Il buon risultato è frutto dell’attento lavoro della Cisl Scuola Emilia Centrale, sede di Reggio Emilia, e degli avvocati nell’individuare le giuste ragioni e pretese dei ricorrenti in uno scenario sempre più eterogeneo e non così favorevole per il lavoratore.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa