Toscana. Fit Cisl Toscana e Siena: “Autista bus accoltellato. Servono nuove misure di sicurezza, chiederemo incontro al Prefetto”

Firenze, 30 luglio 2017. “L’aggressione di ieri in provincia di Siena ai danni di un autista, ferito a coltellate, rappresenta un fatto gravissimo.” Lo affermano la Fit Cisl Toscana e la Fit Cisl territoriale di Siena, che esprimono “sostegno e solidarietà all’autista di linea della società Tiemme che ieri pomeriggio, mentre stava facendo regolarmente il proprio lavoro sulla linea urbana nel comune di Montereggioni, è stato aggredito brutalmente da un giovane ivoriano dopo un diverbio sul mezzo pubblico.” “Insieme alle altre organizzazioni – afferma la Fit Cisl di Siena - chiederemo urgentemente al prefetto di Siena di convocare una riunione insieme all’azienda per fare il punto e mettere in campo tutti gli accorgimenti possibili per rendere sicuro il lavoro degli autisti e del personale di bordo. I lavoratori non possono essere lasciati soli ma è necessario oltre all’installazione di telecamere e cabine di guida protette, prevedere anche, in alcuni casi, una maggiore presenza di personale addetto alla controlleria e delle forze dell’ordine.” “Ormai – afferma la Fit Cisl regionale - gli episodi di violenza e di aggressione verbale sono non più sporadici ma quotidiani. E’ necessario da una parte riconsiderare il sistema di sicurezza a bordo degli autobus, adottando anche misure straordinarie su alcune linee e fermate per arginare il fenomeno e dall’altra magari un posto fisso di pronto intervento proprio per dare certezza e agli autisti e ai cittadini viaggiatori. E’ indispensabile salvaguardare i lavoratori e le lavoratrici, perché non è possibile andare a lavorare con la paura che non si possa tornare a casa dai propri familiari.”

Leggi anche:

Toscana. Boni (Fit Cisl): Toscana. Boni (Fit Cisl): "Affidare manutenzione nuovi treni a officina Osmannoro"
Firenze, 9 Febbraio 2018. L'' officina nazionale di Osmannoro, alle porte di Firenze, dispone di uomini e strutture adatte. L'idea quindi e quella...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.