Toscana. Vertenza Malo: preoccupazione di lavoratori e sindacati nonostante l'accordo per la cig

Vertenza Malo (Campi Bisenzio): nonostante l’accordo sulla Cassa integrazione resta la preoccupazione su vari fronti. Filctem Cgil e Femca Cisl: “Se ci sono imprenditori interessati all’acquisto, si facciano avanti con fatti concreti”
 
Firenze, 6 ottobre 2017 . È ancora molto alta la paura di sindacati e lavoratori nonostante il recente accordo di cassa integrazione,  in merito alla vertenza Malo, azienda di cashmere di Campi Bisenzio. L’azienda ha sì sottoscritto impegni importanti nell’accordo sindacale e nella richiesta di concordato presentata in tribunale, ma ad oggi sono soltanto sulla carta e devono iniziare a concretizzarsi.
 
I tempi sono stretti e siamo già in ritardo: sono trascorsi 9 mesi da quando Filctem Cgil e Femca Cisl Firenze hanno denunciato il grave stato di crisi, e troppo tempo è stato perso dall’azienda prima negando lo stato di crisi e successivamente avanzando promesse mai realizzate. Negli ultimi giorni abbiamo appreso dalla stampa dell’interesse crescente di una cordata di imprenditori guidata da Luciano Donatelli, presidente della società di consulenza LD Consulting: leggiamo addirittura che sarebbero avvenuti contatti con i sindacati, che dobbiamo smentire. In ogni caso vogliamo valutare positivamente e prendere come una disponibilità ad aprire un confronto, che ci auguriamo finalmente chiaro.
 
La sede dove incontrarci è facilmente individuabile: il tavolo istituzionale con Regione Toscana e Emilia Romagna, è il luogo più idoneo dove avviare un confronto, sappia Donatelli che abbiamo un interesse sconfinato a conoscere i suoi piani. Quello che è certo, qualsiasi sarà il piano per salvare l’azienda, è che dovrà essere messa in campo una ricapitalizzazione in tempi brevi. L’attuale proprietà e chiunque intenda prendere impegni per il salvataggio della Malo sappia che i lavoratori e le Rappresentanze Sindacali tutte si aspettano fatti concreti e non false promesse.
 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa