Piemonte. Sistema Servizi Piemonte: Didier e Marchina eletti ai vertici

Piemonte, 12 ottobre 2017. Eletti all’unanimità rispettivamente presidente e amministratore delegato della SSP Cisl Piemonte (Sistema Servizi Piemonte), la società regionale del Caf Cisl, Sergio Didier (segretario generale della Cisl Alessandria-Asti) e Antonio Marchina (attuale direttore della società). L’elezione è avvenuta nella seduta del Consiglio di amministrazione di mercoledì 11 ottobre 2017, nella sede regionale Cisl, alla presenza di Danilo Battista, presidente del Caf Cisl nazionale. Nei prossimi giorni la Cisl Alessandria-Asti sceglierà il successore di Sergio Didier, in quanto lo stesso non può ricoprire le due cariche contemporaneamente. Didier prende il posto di Giuseppe Scarsi, che ha guidato la società per tre anni, prima di lasciare l’incarico per la meritata pensione. Nato ad Asti, dove tutt’ora risiede con la moglie e la figlia, laureato in Economia e Commercio, dirigente scolastico e Cavaliere della Repubblica, Sergio Didier è stato segretario generale della Cisl Scuola Asti dal 1989 al 2000; entrato a far parte della segreteria Cisl di Asti nel 2001, nel 2003 diventa segretario generale della struttura, carica che mantiene fino al 2012. In seguito all’unificazione dei territori di Alessandria e Asti, avvenuta nel 2013, diventa segretario generale aggiunto della nuova Cisl Alessandria-Asti per poi essere eletto, il 28 novembre 2014, segretario generale della stessa UST, incarico che gli viene riconfermato al II° Congresso della Cisl territoriale, tenutosi a Crea (Al) il 22-23 marzo 2017.“Sono onorato – ha dichiarato Didier subito dopo la sua elezione – di assumere questa nuova ed impegnativa carica. Sono convinto che il ruolo della Cisl debba essere espletato al meglio negli aspetti di tutela dei diritti dei lavoratori, pensionati e disoccupati, nella creazione di sviluppo occupazionale e non e nella garanzia dell’assistenza sociale a partire dalla sanità, ma anche nel dare il meglio di se stessa nell’erogazione di servizi”. Antonio Marchina, passa, invece, dal ruolo di direttore a quello di amministatore delegato della società. In Cisl di Torino dal 1977, in qualità di operatore sindacale, Marchina approda nella segreteria Fim torinese nel 1986 e ne diventa segretario generale nel 1996. Dopo dieci anni, nel 2006, diventa segretario generale della Fim Piemonte, incarico che riveste fino al 2011, quando va a ricoprire il ruolo di presidente della società dei servizi della Cisl di Torino. Tre anni dopo, nel 2014, con la nascita della società regionale del Caf, la Ssp, ne diventa direttore fino alla nomina di ieri ad amministratore delegato della società.“È un incarico – ha affermato Marchina – sicuramente di grande responsabilità. Mi fa piacere che la Cisl mi abbia affidato questo compito che cercherò di svolgere al meglio delle mie capacità, insieme alla squadra che parte dal presidente per arrivare a tutti gli operatori. Ssp è una società solida che dovrà ampliare ulteriormente la sua presenza con nuovi servizi nel mercato piemontese”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.