Puglia. Case. Sunia Sicet Uniat a Regione: "Subito un incontro sull'emergenza abitativa"

12 Ottobre 2017 -  "Da oltre 4 mesi non viene convocata la Cabina di regia regionale sull’emergenza abitativa, costituita a seguito di protocollo d’intesa sottoscritto dai sindacati dei lavoratori, degli inquilini e dalla stessa Regione Puglia ed è paradossale che il Consiglio regionale approvi la Legge sulla partecipazione dei cittadini e delle associazioni di rappresentanza" senza confrontarsi con i sindacati degli inquilini. Così in una nota congiunta Sunia Cgil,  Sicet Cisl ed Uniat Puglia esprimono  la loro preoccupazione sull’andamento dei rapporti con la Regione in materie particolarmente delicate per i cittadini come l’emergenza abitativa, il piano casa regionale e gli interventi per il recupero degli alloggi di edilizia pubblica. ."A dirla tutta, l’Assessore regionale Alfonso Pisicchio ad oggi non ha tenuto alcuna riunione con i sindacati, neanche quella di presentazione" - tengono a precisare Nicola Zambetti, Paolo Cicerone e Vera Guelfi rispettivamente Segretari generali di Sunia, Sicet, Uniat -affermando di non sapere pertanto come egli intenda operare per rilanciare il ruolo degli ARCA (ex IACP) e quali investimenti proporrà alla Giunta nella disposizione del bilancio 2018. "Oltretutto – sottolineano Zambetti, Cicerone e Guelfi – due leggi regionali prevedono che la Puglia si doti di un Piano casa per affrontare le diverse emergenze abitative. In Puglia oltre 50.000 famiglie chiedono il contributo alloggiativo, 60.000 famiglie hanno presentato domanda per l’assegnazione di un alloggio popolare e negli anni 2015 e 2016 sono stati emessi oltre 7000 sfratti e 3.300 sono stati eseguiti con l’assistenza della forza pubblica; ma a questi dati bisogna aggiungere la cosiddetta fascia grigia di cittadini che non accede ad alcuna agevolazione e paga canoni di locazione che spesso superano il 40 per cento del reddito familiare. Su questi temi abbiamo chiesto un incontro all’Assessore Pisicchio senza alcun esito”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.