Sardegna. "Diritto alla salute e qualità della vita degli anziani” se ne discute domani a Cagliari

Cagliari, 16 ottobre 2017 - "Diritto alla salute e qualità della vita degli anziani” la manifestazione organizzata dai pensionati di Cgil, Cisl, Uil Sardegna per giovedì 19 ottobre 2017 a Cagliari (nei locali del Ceasar’s Hotel ( via Darwin, 2-Cagliari) per avviare una sensibilizzazione sul tema delle vaccinazioni di cui si è tanto discusso nei giorni scorsi, anche alla luce dei dati dell’Istituto Superiore di Sanità, del mese di luglio 2017,  sulle coperture vaccinali generali della stagione 2016/2017, che  mostrano un leggero aumento (15,1%) rispetto alla stagione precedente (13,9%). Per quanto riguarda, invece, i dati di copertura vaccinale del vaccino antinfluenzale negli ultrasessantacinquenni vediamo che, dopo un iniziale aumento nella prima metà degli anni 2000, si è registrata una riduzione della copertura vaccinale che è scesa dal 68,3% del 2015-2016 e al 52% del 2016-2017. La Sardegna, nello specifico, si attesta sul 42%; insieme alla Provincia di Bolzano tra i livelli nazionali più bassi nazionali.
All'evento partecipano l’Assessore Luigi Arru, il Direttore generale Ats Sardegna Fulvio Moirano ed il presidente dell’Ordine dei Medici di  Cagliari, Raimondo Ibba. I lavori saranno presieduti, a partire dalle 9,30, da Marco Grecu, segretario generale Spi-Cgil. Relazione introduttiva di Graziano Meloni, segretario regionale Fnp-Cisl. Conclusione di Livia Piersanti segretaria nazionale Uilp.

Tra i protagonisti dell’incontro anche Happy Ageing, Alleanza italiana per l’invecchiamento attivo, nata nel 2014 per promuovere nel nostro Paese politiche e iniziative volte a tutelare la salute dell’anziano e a sviluppare le indicazioni della Commissione europea sul fronte dell’invecchiamento attivo. Happy Ageing sarà presente con il direttore generale Marco Magherio e il Presidente Michele Conversano.

 

 

 

 

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.