Sicilia. Cantieri edili. Filca Cisl: "Bene operazione CC nucleo ispettorato lavoro"

Palermo 28 maggio 2015 - "Il quadro che viene fuori dall'operazione condotta oggi dai carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro è drammatico: le irregolarità in edilizia sono purtroppo ormai una costante e a farne le spese sono gli operai, nuovi schiavi costretti ad accettare paghe da fame e a lavorare in totale assenza di regole di sicurezza, pur di sbarcare il lunario. Alle forze dell'ordine e agli organi ispettivi va il nostro apprezzamento per il lavoro svolto ma occorre fare di più". Lo dichiara Antonino Cirivello, segretario generale della Filca Cisl Palermo Trapani, commentando i controlli effettuati oggi dai carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro in alcuni cantieri edili a Palermo e in provincia. "Per debellare la piaga del lavoro nero - conclude Cirivello - è fondamentale potenziare gli istituti preposti alla prevenzione che invece, purtroppo, vengono ogni giorno depotenziati con drastiche riduzioni di organico e di risorse; a Palermo, per esempio, ci sono meno di dieci ispettori del Lavoro. Per combattere il lavoro nero servono uomini e mezzi".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa