Emilia Romagna. Ottava struttura Cisl in Italia con 93920 iscritti

Reggio Emilia, 31 ottobre 2017. L'accorpamento tra la Cisl di Modena e Reggio Emilia (fondate entrambe nel 1951), avvenuto il 27 maggio 2015, dando vita alla Cisl Emilia Centrale, ha realizzato il suo secondo bilancio di sostenibilità. Contiene tutti i numeri (aggiornati a fine 2016) che fotografano l’organizzazione, comprese le risorse umane ed economiche necessarie per adempiere la missione Cisl: difendere i lavoratori e pensionati, salvaguardare la loro dignità, migliorare le condizioni salariali, normative e professionali, accrescere il benessere materiale e immateriale della comunità. Alla Cisl Emilia Centrale aderisce il 7,62 per cento della popolazione modenese e reggiana (1,2 milioni di abitanti). Tra i lavoratori attivi la maggioranza (53,5 per cento) è nella fascia di età 30-50 anni, mentre gli under 30 sono il 7,2 per cento; è straniero oltre un quarto degli iscritti tra gli attivi. La Cisl, che ha 49 sedi (due provinciali, undici zonali e 36 comunali), è suddivisa in 19 categorie e sei servizi. Il consiglio generale ha 109 componenti (27 donne e 82 uomini), mentre il comitato esecutivo (l’organo competente per attuare gli indirizzi del consiglio generale) è composto da sei donne e 27 uomini. La segreteria confederale è formata da due donne e tre uomini: sul sito [ http://www.cislemiliacentrale.it ]www.cislemiliacentrale.it è visionabile il quadro C del modello 730 (redditi da lavoro dipendente e assimilati) di ciascun segretario, così come il codice etico e comportamentale che devono osservare tutti i dirigenti, operatori, delegati e associati Cisl. Sono 99 le persone (il 40 per cento donne) che lavorano a tempo indeterminato per la Cisl Emilia Centrale; a esse si aggiungono 113 collaboratori. Il 58 per cento dei dipendenti Cisl ha un’età compresa tra i 30 e 50 anni. Il valore complessivo dei contributi sindacali incassati nel 2016 ammonta a 6,3 milioni di euro, una parte dei quali va alla Cisl nazionale e regionale. Il 60 per cento delle risorse che rimangono sul territorio viene speso per il personale, il 24 per cento per la gestione delle sedi e l’acquisto di beni strumentali, il 5 per cento in manifestazioni e altre iniziative pubbliche. La Cisl Emilia Centrale, socia di Banca Etica, ha partecipazioni in società, come le due immobiliari proprietarie delle sedi e il cui patrimonio complessivo supera i 12,5 milioni di euro.

Leggi anche:

Emilia Romagna. È nata la Cisl Emilia Centrale, con 100 mila iscritti la più grande in regione Emilia Romagna. È nata la Cisl Emilia Centrale, con 100 mila iscritti la più grande in regione
28 maggio 2015. Lavoro, coesione, patto sociale, senso di comunità, contrattazione e partecipazione. Sono queste le parole d'ordine della Cisl Emilia...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa