Emilia Romagna. Vertenza Martini sas Concordia. Dall'azienda impegni su stipendi e soluzioni per il rilancio

7 Novembre 2017 -  I sindacalisti di Fiom e Fim sono stati ricevuti ieri  mattina dal consulente della Martini sas Concordia, nel corso del presidio del primo giorno di sciopero, indetto per chiedere garanzie sulla continuità produttiva e occupazionale, oltre che sulla regolare corresponsione della mensilità di ottobre. Nell’incontro è emerso anche l’interesse di un soggetto imprenditoriale estero, intenzionato a dare continuità produttiva allo stabilimento. Per questa ragione lo stesso consulente ha dichiarato di aver presentato lo scorso 30 ottobre richiesta di proroga dei termini del concordato per altri 60 giorni.  A fronte del verbale d’incontro di ieri mattina, che prevede il pagamento del mese di ottobre e in attesa dell’omologa del concordato da parte del tribunale, con la prospettiva di ulteriori 60 giorni di tempo per trovare un acquirente, i lavoratori hanno deciso di riprendere l’attività lavorativa. È stato perciò sospeso temporaneamente lo sciopero e sciolto il presidio in vista del confronto che dovrà avvenire in sede istituzionale. 

Fiom Cgil di Modena e Fim Cisl Emilia Centrale restano comunque preoccupate per i redditi delle famiglie interessate e il mantenimento dei posti di lavoro su Concordia, che vanno in tutti i modi salvaguardati.

Nell’incontro che i sindacati hanno avuto la settimana scorsa in Confindustria con i consulenti dell’azienda non erano giunte garanzie sia sul pagamento degli stipendi che sulla prospettiva produttiva dello stabilimento. Per questo venerdì scorso Fiom Cgil di Modena e Fim Cisl Emilia Centrale, insieme ai lavoratori riuniti in assemblea, avevano proclamato lo sciopero a oltranza a partire dalla giornata di ieri.  Contemporaneamente Fiom e Fim avevano inoltrato richiesta alle istituzioni (Comune di Concordia e assessorato alle politiche del Lavoro della Regione Emilia-Romagna) di convocare quanto prima un tavolo di crisi con le parti per avere garanzie sul sito e per i 66 lavoratori coinvolti.

Leggi anche:

Emilia Romagna. Sindacati: Emilia Romagna. Sindacati: "Ancora scioperi per Martini Concordia"
Modena, 17 novembre 2017. I dipendenti di Martini Concordia, insieme a Fiom Cgil e Fim Cisl,hanno deciso di scioperare da oggi fino a mercoledì...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa