• Manovra Oggi gli Attivi unitari Nazionali di Cgil Cisl Uil. Furlan a Milano al Teatro Nuovo

    Manovra
    Oggi gli Attivi unitari Nazionali di Cgil Cisl Uil.
    Furlan a Milano al Teatro Nuovo

    Continua...

  • Lavoro Furlan:

    Lavoro
    Furlan: "Accordo con Cooperative importante ed innovativo per creare buona occupazione, innalzare i salari e contrastare il dumping contrattuale"

    Continua...

  • Manovra Furlan:

    Manovra
    Furlan: "Dal Presidente Conte molta attenzione sulle proposte del sindacato"

    Continua...

  • Rapporto CensisFurlan:

    Rapporto Censis
    Furlan: "Delinea il quadro di un paese che non cresce e non crede piu’ nel suo futuro"

    Continua...

  • Congresso Ituc Furlan:

    Congresso Ituc
    Furlan: "Serve un nuovo modello di produzione ma globalizzando anche i diritti delle persone"

    Continua...

  • L’appello del mondo cattolico

    L’appello del mondo cattolico
    "Costruiamo una vera Europa unita delle persone, del lavoro e della crescita"

    Continua...

  • FcaFurlan:

    Fca
    Furlan: "I nuovi investimenti di 5 miliardi
    annunciati dal Gruppo, una buona notizia
    per i lavoratori e per tutto il sistema - paese"

    Continua...

  • Infrastrutture Furlan:

    Infrastrutture
    Furlan: "Indispensabili per il futuro del nostro Paese e delle nostre imprese"

    Continua...

  • Pubblico Impiego Ecco le proposte di Cgil, Cisl, Uil per cambiare la legge di bilancio. Furlan:

    Pubblico Impiego
    Ecco le proposte di Cgil, Cisl, Uil per cambiare la legge di bilancio. Furlan: "Contratto, assunzioni, piu’ risorse e piu’ valore al lavoro pubblico"

    Continua...

  • Dal territorio

COMUNICATI STAMPA

Manovra. Cgil, Cisl, Uil, domani iniziative unitarie nazionali in tre città Camusso a Napoli, Furlan a Milano e Barbagallo a Roma

Roma, 18 dicembre – Domani, mercoledì 19 dicembre, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, a Roma, Milano e Napoli, si... continua

Infrastrutture. Furlan: "Bene lo sblocco del quinto lotto del Terzo, ma perso troppo tempo"

Genova, 18 dicembre 2018 - "Lo sblocco del quinto lotto del Terzo valico e' una gran buona notizia, peccato che... continua

Migranti. Cgil, Cisl, Ui: "Per una corretta integrazione dare centralità a diritti umani e dignità lavoro"

Roma, 18 dicembre 2018 - “Quest’anno la Giornata internazionale dei migranti coincide con i settant’anni della Dichiarazione universale dei diritti... continua

Lavoro. Sbarra in visita alla Callipo: "Contrattazione centrale nei processi di sviluppo e integrazione del Mezzogiorno"

17 dicembre 2018. Il segretario generale aggiunto Luigi Sbarra ha visitato a Vibo Valentia lo stabilimento produttivo Callipo insieme al... continua

Manovra. Furlan a Milano per l'attivo unitario delle Regioni del Nord

Milano,  17 dicembre 2018 - Mercoledi 19 dicembre la leader nazionale della Cisl, Annamaria Furlan,  sarà a Milano, per partecipare... continua

Politica. Furlan: "Grave ed inqualificabile il pestaggio subito da Mara Lapia del M5S"

17 dicembre 2018 - "Il pestaggio brutale subito da Mara Lapia e’ un atto grave ed inqualificabile. Solidarietà e vicinanza... continua

Labor TV

Annamaria Furlan ospite della trasmissione Radio Anch'io sul canale Rai Radio1

Guarda tutti i video

IN EVIDENZA

A PROPOSITO DI

  • Interventi di Annamaria Furlan sulla necessità di un Patto sociale per la crescita del Paese da 'Avvenire', 'Conquiste del Lavoro', 'Corriere', 'Il Dubbio' del 19 Dicembre 2018

    FurlanAbbiamo valutato positivamente che il Governo Conte abbia finalmente sentito il dovere istituzionale, nei giorni scorsi di ricercare un dialogo con i corpi intermedi, mentre si sta discutendo in Parlamento la manovra economica ed è in corso un complesso negoziato con la Commissione Europea. Oggi faremo tre grandi iniziative sindacali a Milano, Roma e Napoli insieme a migliaia di lavoratori, per mandare un segnale ulteriore al Governo ed alle forze politiche che lo sostengono: bisogna puntare sulla crescita, sbloccando in primo luogo i tanti cantieri fermi per le infrastrutture e le altre opere pubbliche utili alla sicurezza del territorio. Bisogna rendere più vantaggiose le assunzioni a tempo indeterminato dei giovani soprattutto nel Mezzogiorno finalizzando i sussidi di assistenza ad un progetto di politiche attive e di formazione delle nuove competenze di cui le aziende hanno enormemente bisogno. Stanziare fondi per scuola, ricerca, università, sanità, ridurre le aliquote fiscali per sostenere i redditi dei lavoratori e dei pensionati per stimolare i consumi interni, sblocco dei contratti pubblici  e riforma della pubblica amministrazione che punti su competenze e professionalità. 

FOCUS

  • Le priorità per la legge di Bilancio 2019: Piattaforma Cgi Cisl Uil

    bandiere cgil cisl uilLe proposte di Cgil, Cisl, Uil per la crescita e lo sviluppo del Paese, contenute nella Piattaforma approvata dagli Esecutivi unitari riuniti il 22 ottobre scorso per valutare il Def e la legge di Bilancio 2019.

  • Pensioni. Le richieste della Cisl per il confronto con il Governo

    richiestecislRoma, 10 agosto 2018. " Occorre che il Governo apra ai primi di settembre in vista della predisposizione della legge di stabilita' un confronto con il sindacato sul tema delle pensioni. La Cisl, unitamente alle altre confederazioni, ha recentemente inviato proprio una richiesta di incontro al Ministro del Lavoro allo scopo di discutere le possibili scelte da compiere in materia previdenziale". 

ISCRIVITI ALLA CISL. INSIEME E' MEGLIO!

tesseramento 2018 orizzontale nologo lowres

Sindacato, contrattazione, tutela e rappresentanza. La persona, il luogo di lavoro, il territorio al centro dell'azione della CISL. Azione di prossimità. Siamo presenti su tutto il territorio con le Unioni sindacali territoriali e con la rete di servizi di assistenza, informazione e orientamento.  Dettagli

Iscriviti 

SCRIVI ALLA CISL

Inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo indirizzo email

Valore non valido

Inserisci il quesito

AggiornaValore non valido

Consenso privacy
 

Puglia. Adiconsum: “ Attivato servizio assistenza verifica Tassa rifiuti"

Foggia, 16 novembre 2017. Attivato presso gli uffici Adiconsum a Foggia (in Via Trento 42) e presso gli sportelli provinciali, un servizio di assistenza per i consumatori interessati a verificare la propria posizione in merito alla corretta applicazione della TARI (Tassa Rifiuti). Pochi giorni fa, il Ministero dell’Economia ha, infatti, chiarito che la parte variabile della tassa va computata una sola volta, considerando l’intera superficie dell’utenza, composta sia dalla parte abitativa che dalle pertinenze situate nello stesso Comune. “Tale chiarimento è giunto in quanto alcune Amministrazioni hanno dato un’interpretazione diversa delle norme e ripartito i costi in modo che – rileva il presidente provinciale di Adiconsum, Giovanni d’Elia - alcuni contribuenti hanno pagato più del dovuto mentre altri hanno speso meno. La TARI (ex Tarsu, ex Tia1, ex Tia2, ex Tares), istituita con la legge di Stabilità 2014, deve essere pagata – ricorda Adiconsum - da tutti coloro che possiedono o detengono locali o aree scoperte, qualunque sia l’uso cui sono adibiti, purché suscettibili di produrre rifiuti urbani. In pratica, la TARI deve essere corrisposta da chiunque ‘occupa’ un immobile, purché sia utilizzabile anche se non utilizzato”. La TARI è composta da due quote: la quota fissa, che viene calcolata considerando i componenti il nucleo familiare e moltiplicando i metri quadrati dell’immobile (la superficie calpestabile), comprese le pertinenze (cantina, garage, box); la quota variabile, che non tiene conto della superficie e cambia in base al numero dei componenti la famiglia ed ai coefficienti di produzione dei rifiuti. Essa è quindi rapportata alla quantità di rifiuti che presumibilmente viene prodotta da coloro che risiedono nell’immobile. Per le abitazioni principali, non è raro che le stesse abbiano anche delle pertinenze (cantine, box, garage); la superficie di queste, pur considerandole unità immobiliari autonome, deve essere sommata a quella dell’abitazione principale. Rideterminata la superficie calpestabile complessiva, si deve procedere a calcolare la quota fissa e la quota variabile. “Da Nord a Sud, è capitato che migliaia di Comuni, in mancanza anche di un criterio univoco di calcolo e regolamentazione, hanno determinato la TARI considerando la superficie delle unità immobiliari ‘separate’ tra l’abitazione e le pertinenze, determinando – spiega d’Elia - un’imposizione della quota variabile anche alle pertinenze, il cui importo varia in funzione della previsione regolamentare di ogni singolo comune, arrivando in alcuni casi anche al raddoppio della tassa”. Prima di rivolgersi agli sportelli informativi, Adiconsum informa che il consumatore, per verificare se c’è un errore, deve recuperare i conteggi fatti dal Comune fino a 5 anni prima. Una volta constatato l’errore, il percorso normale è chiedere il rimborso delle somme pagate in eccesso o chiedere che vengano stornate dalle tasse future. Il Comune ha 180 giorni per rispondere, altrimenti l’istanza, per il principio del silenzio rifiuto, è da considerare rigettata e il contribuente ha 60 giorni per ricorrere alla Commissione Tributaria. Sarebbe logico che i Comuni, che avessero adottato una tariffazione non conforme al chiarimento ministeriale, adottassero delibere in cui si prevede di rimborsare ai contribuenti le differenze, conguagliando gli importi con la prossima cartella esattoriale TARI.

PROSSIMI EVENTI

Nessun evento trovato

CONQUISTE DEL LAVORO

copertina_conquiste_del_lavoro

Piaggio Aero, il governo fa melina

Garanzie sugli stipendi, la decisione sui droni rinviata di tre mesi. Per ora si andrà avanti con i nuovi contratti...

Manovra, trattative ad oltranza tra Roma e Bruxelles

Il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis e il commissario Pierre Moscovici faranno oggi, durante la riunione della Commissione, il punto...

Auto, mercato europeo in calo a novembre

Le immatricolazioni calano dell’8%. Verso crescita zero nel 2018. Male Fca. Intanto Di Maio rassicura sull’ecotassa: nessun aggravio per le...

Coop e sindacati firmano accordo

Si punta sullo sviluppo della contrattazione di secondo livello e sulla partecipazione dei lavoratorialla gestione dell’impresa per aumentare la produttività...

Accordo sulla Brexit appeso al nodo backstop

Dopo essere scampata al voto di sfiducia del suo Parlamento, Theresa May affronta oggi un altro appuntamento campale: quello con...

CONQUISTE DEL LAVORO

Piaggio Aero, il governo fa melina

Garanzie sugli stipendi, la decisione sui droni rinviata di tre mesi. Per ora si andrà avanti con i nuovi contratti...

Manovra, trattative ad oltranza tra Roma e Bruxelles

Il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis e il commissario Pierre Moscovici faranno oggi, durante la riunione della Commissione, il punto...

Auto, mercato europeo in calo a novembre

Le immatricolazioni calano dell’8%. Verso crescita zero nel 2018. Male Fca. Intanto Di Maio rassicura sull’ecotassa: nessun aggravio per le...

Coop e sindacati firmano accordo

Si punta sullo sviluppo della contrattazione di secondo livello e sulla partecipazione dei lavoratorialla gestione dell’impresa per aumentare la produttività...

Accordo sulla Brexit appeso al nodo backstop

Dopo essere scampata al voto di sfiducia del suo Parlamento, Theresa May affronta oggi un altro appuntamento campale: quello con...

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa