Toscana. “Nemmeno con un fiore”, l'iniziativa della Cisl a Firenze alla vigilia della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

Firenze, 23 Novembre 2017 -“Nemmeno con un fiore”, l'iniziativa organizzata dalla Cisl Toscana e dal Coordinamento donne regionale Cisl per venerdì 24 novembre alla vigilia della Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne, presso l'Auditorium Cisl Toscana, via Benedetto Dei 2/a, Firenze, ore 10-13. L’appuntamento vuole richiamare l’attenzione sul fenomeno, dare voce alle associazioni che da tempo operano sul territorio e rilanciare, anche in Toscana, alleanze fra sindacato, istituzioni e società civile per contrastare il fenomeno della violenza contro le donne, ma anche per costruire consapevolezza, cultura e sinergie sul territorio in grado di sconfiggere questo fenomeno.

Negli ultimi dieci anni le donne uccise in Italia sono state 1.740. Ma i femminicidi non sono che la punta dell’iceberg, la forma più estrema della violenza di genere.  Secondo l’Istat nel corso della propria vita il 31,5% delle donne tra i 16 e i 70 anni ha subìto una qualche forma di violenza fisica o sessuale, dalle forme meno gravi a quelle più pesanti. Gli autori delle violenze più gravi sono quasi sempre i partner, attuali o ex; nel caso dei femminicidi, in Italia l’autore del reato è nel 71,9% dei casi un familiare.

Le violenze, le molestie e i ricatti sessuali sono diffusi anche in ambito lavorativo. Sempre l’Istat, nel 2016, stimava in un milione e 403 mila le donne che hanno subito molestie o ricatti sessuali sul posto di lavoro, per ottenere un lavoro, per mantenerlo o per avere progressioni nella carriera. E solo una donna su 5 ha raccontato la propria esperienza, parlandone soprattutto con i colleghi (8,1%), molto meno con il datore di lavoro, con i dirigenti, con i sindacati. Quasi nessuna ha denunciato il fatto alle forze dell’ordine (0,7%).
Questi dati mostrano come ancora oggi, nel nostro Paese e nella nostra regione, sia fondamentale mantenere alta l’attenzione sul fenomeno, in tutti i suoi aspetti. Allo stesso tempo, le istituzioni, la politica, il sindacato, la società civile devono continuare ad impegnarsi in azioni di contrasto e, soprattutto, di prevenzione, con l’obiettivo di eliminare la violenza contro le donne.
In questo contesto si inserisce l’iniziativa

 

 

 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa