Trasporti. Sncf Voyages Italia, sindacati: "Senza risposte dall'azienda, sciopero inevitabile"

Roma, 24 novembre –“Rifiutare il dialogo con i sindacati maggiormente e comparativamente più rappresentativi sul piano nazionale è puerile e non porterà molto lontano.. Così Fit-Cisl e Fast-Confsal in una nota sottolineando che "la sordità al dialogo di Sncf Voyages Italia è dannosa prima di tutto per l’azienda stessa. Continuando così lo sciopero è inevitabile. Abbiamo aperto la procedura di raffreddamento  che è il primo passo verso lo sciopero, - proseguono i sindacati - per numerosi motivi, di cui due sono più gravi di altri. Il primo è che disconosciamo il contratto aziendale applicato da Svi ai suoi dipendenti in maniera unilaterale. Il secondo è che l’azienda, competendo sul mercato liberalizzato solo sulla tratta italiana, basandosi su un costo del lavoro di fatto più basso di quello dei competitor e non sulla qualità del servizio offerto ai passeggeri, ha adottato un comportamento che si chiama concorrenza sleale che è una pratica che sul lungo periodo non paga.  Non ci limiteremo a indire uno sciopero, ma parleremo del comportamento di Svi con l’azienda madre, Sncf, alla prossima riunione del Cae, il Comitato aziendale europeo, l’organismo che rappresenta i lavoratori nelle multinazionali di dimensioni europee”. Concludono Fit e Fast: “Se il sindacato e i lavoratori non avranno al più presto le risposte che attendono, lo sciopero sarà inevitabile”.



Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa