Roma. Domani Assemblea interregionale su Pensioni di Cisl Lazio- Marche - Abruzzo - Molise

Roma, 29 novembre 2017. Pensioni, aspettativa di vita, lavori gravosi. ape social. donne e giovani saranno i temi che verranno affrontati domani, 30 novembre ’17, in occasione dell’Assemblea interregionale della Cisl del Lazio, Marche, Abruzzo e Molise, organizzata a Roma dalla Cisl del Lazio presso l’Auditorium Antonianum, viale Manzoni 1, alla quale parteciperanno 600 tra delegati, Rsu, lavoratori, pensionati, iscritti e simpatizzanti della Cisl. Scopo dell’iniziativa è sostenere l’importanza delle nuove misure e dei risultati ottenuti dal confronto con il Governo relativi al tema delle Pensioni e delle Politiche del lavoro, e contenuti nella prossima Legge di Stabilità 2018. Argomenti che, per la rilevanza sociale dei temi, saranno materia di approfondimento e dibattito per avviare una forte campagna di informazione rivolta ai lavoratori, ai pensionati e a tutta la cittadinanza. Dopo un anno dall’intesa sulla Previdenza sono molti i punti messi a segno dalla Cisl in una partita, come quella delle pensioni, che oltre ad essere delicatissima perché entra nella vita di ognuno, coinvolge migliaia di lavoratori e lavoratrici. Oggi il tema delle pensioni rimane un cantiere aperto, con una consapevolezza che prima non c’era: superare le rigidità imposte dalla Legge Fornero non è più un tabù ma una realtà. Ai lavori dell’Assemblea interverrà Annamaria Furlan, segretaria generale della Cisl.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (LOCANDINA 30 novembre.jpg)LOCANDINA 30 novembre.jpg352 kB

Leggi anche:

Pensioni. Sindacati dei pensionati: Pensioni. Sindacati dei pensionati: "Da Grasso grande segnale di attenzione"
Roma, 14 luglio 2015 - "Piena soddisfazione per l'incontro avuto oggi e per il grande segnale di attenzione che il Presidente ha mostrato nei...
Pensioni. Furlan: Pensioni. Furlan: "Il Governo faccia una proposta chiara e si apra il confronto"
17 settembre 2015 - "Fa bene Carmelo Barbagallo a dire che il 2015 deve essere l'anno dei rinnovi contrattuali. Io sono perfettamente d'accordo con...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.