Toscana. Il 1° dicembre l'Assemblea delegati e i dirigenti Cisl Toscana ed Umbria sul pacchetto previdenza

 

29 Nivembre 2017 - Si terrà venerdì 1° dicembre ad Arezzo l'assemblea dei delegati e dirigenti Cisl della Toscana e dell’Umbria per informare giovani, lavoratori e pensionati, sui contenuti dell’intesa con il Governo, anche attraverso un volantino che la Cisl ha predisposto sui cambiamenti ottenuti con la trattativa sulle pensioni, presenti e future. LL'appuntamento  dalle 9,30 al Teatro Tenda di viale Amendola vedrà la partecipazione di delegati provenienti dalle due regioni, dei Segretari generali della Cisl Toscana, Riccardo Cerza e della Cisl Umbria, Ulderico Sbarra e dei Segretari confederali della Cisl nazionale Gianluigi Petteni e Piero Ragazzini.

“La Fornero non l’abbiamo certo voluta noi” dice il Segretario generale della Cisl Toscana, Riccardo Cerza. “Ma grazie al nostro impegno sarà meno iniqua, perché non tutti i lavori sono uguali. Segnalo due risultati su tutti: l’allargamento del numero dei lavori gravosi a cui non si applicherà l’allungamento dell’età della pensione e il cambiamento in meglio del sistema di calcolo dell’aspettativa di vita che riguarderà tutti. Con il Governo che sta concludendo il suo mandato abbiamo ottenuto questo. Con il prossimo, di qualunque colore sia, la grande battaglia sarà per costruire pensioni dignitose per i giovani di oggi. E’ curioso – conclude Cerza - che alcuni di quelli che hanno approvato la legge Fornero in Parlamento, oggi accusino noi di non aver fatto abbastanza per modificarla. La Cisl è un sindacato al 100% e, passo dopo passo, punta a costruire equità, giustizia e diritti.”

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.