Lombardia. Fim Cisl: "A Cremona progetto alternanza scuola lavoro"

Cremona, 11 gennaio 2018. Mercoledì 11 gennaio 2018, circa un centinaio di studenti delle classi 4^ e 5^ meccanica, meccatronica, energia, dell’Istituto IIS Torriani di Cremona hanno partecipato al primo incontro del progetto di alternanza scuola-lavoro, organizzato da Fim Cisl Lombardia e Fim Cisl Asse del Po in collaborazione con Adapt, associazione senza fini di lucro, fondata da Marco Biagi nel 2000 per promuovere studi e ricerche nell'ambito delle relazioni industriali e di lavoro. Promosso dalla Fim Lombardia, il progetto coinvolge, in tutta la Regione, 20 aziende, 32 classi scolastiche e un totale di più di 700 ragazzi. Un momento importante di confronto tra il mondo della scuola e il mondo del lavoro, in particolare sulla rivoluzione industriale 4.0 che vede protagonisti i giovani studenti futuri lavoratori. Francesco Seghezzi, direttore Fondazione Adapt, nel corso della mattinata ha illustrato le nuove figure professionali e l’importanza della formazione costante da parte dei lavoratori, proiettati in un mondo tecnologico sempre più interconnesso. La Fim Cisl Asse del Po ha attivato, a partire dall’anno 2016, la collaborazione con diversi Istituti scolatici del territorio di Cremona e Mantova. Gli studenti, selezionati dagli insegnanti-tutor che si occupano dell’alternanza scuola-lavoro, partecipano per un totale di 200 ore circa alle attività sindacali. Omar Cattaneo, segretario generale Fim Cisl Asse del Po, sottolinea come “l’incontro tra mondo del lavoro e scuola rappresenti un importante strumento propedeutico all’incontro positivo tra domanda ed offerta di lavoro: un “ponte ideale” che dovrà essere in grado di rispondere alla rivoluzione industriale che stiamo vivendo in questo secolo. E’ fondamentale partire dai giovani, raccogliere i loro sogni e le richieste per costruire insieme percorsi capaci di proiettarli nel futuro”. Andrea Donegà, segretario generale Fim Cisl Lombardia, dichiara che “la Fim non teme lo sviluppo delle tecnologie e per questo siamo impegnati a studiarle e comprenderle per poter governare i cambiamenti e ridare protagonismo e centralità ai lavoratori come abbiamo fatto con l’ultimo e innovativo contratto dei metalmeccanici che prepara il terreno a queste sfide. La Fim, insieme alla Cisl, si candida, coi fatti, a essere il sindacato che vuole accompagnare le persone in un futuro che dia opportunità a tutti e in una società pienamente inclusiva”.

 

Alcune foto della mattinata sono disponibili al seguente link [ https://www.flickr.com/photos/79308134@N08/? ]https://www.flickr.com/photos/79308134@N08/?

Leggi anche:

Lombardia. Cisl Lombardia: Lombardia. Cisl Lombardia: "No a una legge che sostituisca il ruolo del contratto nazionale quale autorità salariale"
Milano, 10 giugno 2015. Sono ben 500 le intese più significative raggiunte in Lombardia nel 2014 su crisi, salario, orario, welfare, mercato del...
Lombardia. Lavoro: rinnovati gli accordi su cassa in deroga e anticipazione sociale per il 2016 Lombardia. Lavoro: rinnovati gli accordi su cassa in deroga e anticipazione sociale per il 2016
Milano, 12 gennaio 2016. E' stato firmato questo pomeriggio l'accordo in Regione Lombardia tra le parti sociali e l'assessorato al Lavoro per il...
Lavoro. Felsa Piemonte con Felsa Lombardia e Liguria organizzano formazione per i delegati Sindacali delle Agenzie di somministrazione Lavoro. Felsa Piemonte con Felsa Lombardia e Liguria organizzano formazione per i delegati Sindacali delle Agenzie di somministrazione
Piemonte, 15 gennaio 2016. La FeLSA Cisl Piemonte, in collaborazione con FeLSA Lombardia e Liguria, organizza due giornate di formazione dedicate ai...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.