Campania. Sindacati: "Prosegue confronto con Governo sulle problematiche del territorio"

Napoli, 5 febbraio 2018. Appena concluso l’incontro tra i segretari generali di Cgil, Cisl, Uil Campania, rispettivamente Giuseppe Spadaro, Doriana Buonavita, Giovanni Sgambati con il Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca sulle tante problematiche aperte sul territorio, a cominciare dalla Sanità. In merito al Protocollo d’intesa sottoscritto ad aprile 2017, “Confronto e monitoraggio della realtà economica, produttiva ed occupazionale della Campania” le parti hanno condiviso la necessità di concordare misure e strategie concrete e calendarizzare una serie di incontri specifici per condividere soluzioni alle vertenze individuate ed il monitoraggio dell’avanzamento delle iniziative istituzionali che saranno messe in campo. Cgil, Cisl e Uil Campania apprezzano la decisione del presidente De Luca di sostenere la richiesta al Governo di Fp-Cgil, Cisl-Fp e Uil-Fpl del rinnovo del contratto di lavoro delle funzioni locali e della Sanità. I rappresentanti sindacali di categoria hanno espresso al Presidente tutta la loro preoccupazione per lo stallo delle trattative, i ritardi nello svolgimento del confronto tecnico sui testi normativi, l’assenza di indicazioni puntuali sulla parte economica . “L’accordo di aprile che dà piena attuazione ai contenuti del Patto per la Campania sottoscritto tra Regione e il Governo – ricordano i sindacati – prevede una serie di interventi sul territorio che significano occupazione e crescita e individua precise priorità quali aree di crisi e di sviluppo produttivo, iniziative per la crescita degli investimenti e della competitività del sistema economico; occupazione e misure di politiche per il lavoro; ambiente, territorio, infrastrutture e trasporti, sanità”. E si comincerà proprio il 13 febbraio con la Sanità e le linee guida per il reclutamento del personale. Regione e Sindacati hanno deciso poi di proseguire il confronto dividendo i tanti argomenti contenuti nel Protocollo, in altrettanti tavoli di lavoro, a cominciare da Trasporti, Ambiente e Territorio, Politiche industriali e Mercato del lavoro ed infine Welfare.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.