Basilicata. Cisl: "Progetto Long life Welfare per favorire ai pensionati e immigrati l'accesso alle prestazioni socio-assistenziali""

Potenza, 10 marzo 2018. Formare 500 operatori volontari di prossimità nelle regioni del Mezzogiorno, veri e propri welfare ambassador per favorire l’accesso alle prestazioni socio-assistenziali ai pensionati over 65 e agli immigrati residenti in Italia. Questo l’obiettivo del progetto “Long Life Welfare” promosso dalle associazioni Anolf Cisl, Anteas Cisl e dal Centro Studi e Ricerche Idos con il contributo della Fondazione con il Sud. I dettagli del progetto saranno presentati in un convegno, martedì 13 marzo, alle 11:30, nella sede regionale della Cisl, a Potenza. Interverranno: il segretario generale della Cisl Basilicata, Enrico Gambardella; il vice presidente nazionale dell’Anteas, Raffaele Caprio; la vice presidente vicaria dell’Anolf, Maria Ilena Rocha; il presidente di Idos, Ugo Melchionda; la referente regionale di Idos, Paola Andrisani; il presidente regionale dell’Anolf, Mario Zaccagnino; il presidente regionale dell’Anteas, Nicola Pica. Coordinerà i lavori Ilaria Fontanin dell’Anolf nazionale.  

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa