Puglia. Prosegue il progetto “LIS' di Anolf Lecce e Fondazione CON IL SUD a sostegno degli immigrati stranieri presenti nel territorio

Lecce, 14 marzo 2018 -  Prosegue il progetto “LIS - Laboratori di integrazione scolastica” ideato dall’Associazione nazionale oltre le frontiere Anolf Lecce associazione multietnica di volontariato della Cisl di Lecce a sostegno degli immigrati stranieri presenti nel territorio. Il “Laboratorio di musica” e quello di “Coding Urban Art” che prenderanno il via  il 15 marzo, dalle ore 16,00, si svolgeranno presso l’Istituto comprensivo “P. Stomeo G. Zimbalo” in via Siracusa a Lecce e proseguiranno tutti i giovedì nelle date 22 marzo 5, 12, 19 26 aprile, 3, 10, 17, 24, 31 maggio con la ripresa dal prossimo anno scolastico.

Il progetto è sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD nell’ambito del bando Volontariato 2015 Rete Locali di cui Anolf Lecce è associazione capofila in partnership con le associazioni Anolf di Foggia e di Bari, Assa Anteas, Il Girasole e Vo.Ca (Volontariato Cattolico) di Lecce. Obiettivo generale del progetto è di attivare nelle diverse realtà territoriali come Lecce, Foggia e Bari servizi extra scolastici gratuiti rivolti a 45 minori principalmente migranti, di età compresa tra dai 6 ai10 anni. Offrire ai ragazzi la possibilità di frequentare laboratori: di lingua italiana, lingua inglese, musica, teatro, scienza e arte. Nei mesi precedenti è stata realizzata la fase propedeutica alle attività didattiche che ha previsto l’individuazione delle scuole, la selezione dei minori e la rilevazione dei bisogni educativi, con il coinvolgimento di dirigenti, docenti, famiglie e volontari.
Il laboratorio di musica di Lecce realizzato da Luca Dell’Anna è dedicato all’apprendimento delle nozioni base della musica, con un focus via via più stretto sulla chitarra classica, da sempre strumento musicale di forte appeal per bambini e ragazzi, nonché tramite per una più forte integrazione sociale tra i ragazzi. Il laboratorio “Coding Urban Art” sarà condotto da Giada Totaro, direttrice artistica dell’Aps STEAM (Science, Technology, Engineering, Art, Math) Atelier di Lecce. I partecipanti interpreteranno gli spazi urbani della loro quotidianità per trasformarli in opere d’arte urbane multimediali interattive. L’attenzione è posta al rapporto costante tra dimensione reale e quella virtuale, grazie all’esplorazione di tecniche miste, da quelle tradizionali come la pittura e il disegno, a quelle digitali di ultima generazione come l’animazione video e il “projection mapping”.

www.cislpuglia.it

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.