Emilia Romagna. Adiconsum su fake news bollette elettriche: "Basta allarmismi"

Modena, 15 marzo 2018. «È necessario fare chiarezza per non alimentare illusioni nei consumatori" . Così la responsabile di Adiconsum Emilia Centrale Adele Chiara Cangini a proposito dei fantomatici 35 euro che tutti i consumatori dovrebbero trovarsi in bolletta per coprire il “buco” (si parla di 200 milioni di euro) lasciato da alcune società. "La questione -aggiunge-  non la risolvono né le procure della Repubblica né i Tar, ma un intervento legislativo, come accaduto per le bollette telefoniche a 28 giorni, scaturito dal confronto tra associazioni consumatori e Arera (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente). È con Arera, alla quale abbiamo già chiesto un incontro, che vanno chiariti innanzitutto entità economica e numerica, attuale e futura, e definiti i correttivi da mettere in campo per evitare che a pagare siano sempre i consumatori finali e onesti". 
 
"Ad Arera– prosegue~Cangini- chiediamo anche di studiare insieme dei “blocchi” per arginare i “furbetti” del turismo elettrico, cioè coloro che migrano da un gestore all’altro senza mai pagare e che sono i responsabili del fallimento delle agenzie di vendita. Bisogna distinguerli dai “poveri energetici”, la cui morosità è dovuta a effettive condizioni di indigenza e per i quali occorre prevedere un fondo sociale. 
 
Un ultimo consiglio riguarda l’invio, da più parti suggerito, di una raccomandata. Non conviene se, come ha dichiarato Arera, - conclude la responsabile di Adiconsum Emilia Centrale - l’aggravio sulla bolletta dovrebbe essere di 2 euro, contro i 5 euro spesi per la raccomandata».
 
 

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa