Toscana. Terzo giorno di sciopero per i lavoratori della Foster

Firenze, 21 marzo 2018. Una delegazione di Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uil ha incontrato questa mattina RFI per esprimere la forte preoccupazione per i mancati stipendi (resta da pagare ancora la mensilità di febbraio, e ad oggi non ci sono risposte su quando avverrà) e per la difficoltà dell’azienda che mette a rischio la tenuta occupazionale del sito: Condotte Spa (che controlla Nodavia) recentemente ha chiesto di essere ammessa al concordato preventivo.
 
Durante l’incontro RFI ha rassicurato i sindacati sulla volontà di andare avanti, sottolineando l’intenzione di portare a termine l’opera, già finanziata, e che entro le prossime settimane dovrebbero arrivare gli ultimi permessi per iniziare lo scavo con la talpa del tunnel per il sotto attraversamento. RFI si è anche detta disponibile a partecipare a tavoli per trovare una soluzione al pagamento degli stipendi.
 
I lavoratori, subito dopo l’incontro, si sono riuniti in assemblea e hanno deciso di andare avanti con la protesta: domani terzo giorno consecutivo di sciopero. Alle 14 saranno in presidio in piazza Duomo, dove si svolgerà un incontro tra sindacati, Regione e Nodavia per parlare del futuro del cantiere Foster di via Circondaria.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa