Abruzzo. Una petizione per migliorare i servizi della sanità

29 marzo 2018. “Il nostro obiettivo è quello delle 20.000 firme per chiedere alla Regione che si impegni ad eliminare in tempi certi,  il  superticket sanitario e che, insieme e ai Manager delle Asl, definisca un”Piano Operativo” per il  superamento e/o la riduzione delle Liste di Attesa, a garanzia del  pieno rispetto dei Lea”. Così i responsabili di Cgil Cisl Uil,  Spi Fnp Uilp,  Fp Cgil  Fp Cisl  Fpl Uil Abruzzo che questa mattina, in conferenza stampa, hanno presentato la  petizione popolare, da presentare alla Regione Abruzzo, sui temi del Super Ticket, della riduzione delle liste di attesa, della programmazione delle strutture territoriali e della medicina di Genere.
“La Regione deve approvare  “entro il 2018”,   un” Piano di Investimenti”, per il potenziamento della medicina territoriale e domiciliare pubbliche (Case della salute,  Ospedali di Comunità, Potenziamento dei Distretti e dell’ADI). Infine, in tutti gli atti  della programmazione sanitaria e socio sanitaria, dello specifico protocollo e trattamento, deve essere garantito il rispetto della medicina di   genere”, - hanno concluso  Cgil Cisl Uil abruzzo ,insieme alle federazione dei pensionati e del pubblico impiego.

Vai al sito della Cisl Abruzzo-Molise

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.