• XXIV Giornata in ricordo di tutte le vittime delle mafie Furlan:

    XXIV Giornata in ricordo di tutte le vittime delle mafie
    Furlan: "Ha ragione il Presidente Mattarella. Serve l'impegno di tutti per combattere la mafia"

    Continua...

  • Cgil Cisl Uil Il 21 marzo bandiere dell'Unione Europea esposte  in tutte le sedi sindacali

    Cgil Cisl Uil
    Il 21 marzo bandiere dell'Unione Europea esposte
    in tutte le sedi sindacali
    "Più diritti, lavoro e solidarietà"

    Continua...

  • Biagi Furlan:

    Biagi
    Furlan: "Ha pagato con la vita per difendere le proprie idee"

    Continua...

  • Sciopero edili Cgil Cisl Uil Furlan:

    Sciopero edili Cgil Cisl Uil
    Furlan: "Occorre una svolta per sbloccare i cantieri e rilanciare l'occupazione"

    Continua...

  • Lavoro Furlan:

    Lavoro
    Furlan: "Tavoli di confronto con il Governo frutto della mobilitazione del sindacato"

    Continua...

  • Scuola Cgil, Cisl, Uil a fianco delle Federazioni di categoria pronte alla mobilitazione

    Scuola
    Cgil, Cisl, Uil a fianco delle Federazioni di categoria pronte alla mobilitazione

    Continua...

  • MigrantiSbarra:

    Migranti
    Sbarra: "Dalla Manifestazione di Milano un messaggio forte e chiaro a politica ed istituzioni. Ora aprire fase di dialogo sociale su lavoro, coesione ed integrazione"

    Continua...

  • Cgil Cisl Uil:

    Cgil Cisl Uil:
    "La mobilitazione del sindacato continua a livello nazionale, nelle categorie e nei territori"

    Continua...

  • TavFurlan:

    Tav
    Furlan: "Inaccettabile il blocco delle infrastrutture. Significa migliaia di posti di lavoro in meno"

    Continua...

  • Dal territorio

COMUNICATI STAMPA

Trasporto aereo. Cuccello: "Dopo il successo dello sciopero di ieri il Governo ci convochi il sindacato per legge a supporto dei trasporti aerei"

Roma, 26 marzo 2019. “Lo sciopero di ieri del trasporto aereo è stato in maniera inequivocabile un successo per le... continua

Prato. Furlan: "Segnale importante la manifestazione. Non esiste fascismo buono"

23 marzo 2019 - "Un segnale importante la grande manifestazione di Prato a cui hanno partecipato tanti cislini in difesa... continua

Lavoro. Furlan: "Confronto su salario minimo valorizzi ruolo contratti"

Mantova - 23 marzo 2019 - “Vorremmo che il confronto che abbiamo iniziato sul salario minimo con il Governo valorizzasse... continua

Migranti. Furlan: "Giusto concedere la cittadinanza italiana a Ramy.Tanti ragazzi attendono invano da anni questo riconoscimento"

22 marzo 2019 - “E’ giusta l’iniziativa del Ministro Di Maio di sollecitare la cittadinanza italiana per Ramy lo studente... continua

Pensioni. Sindacati a Inps: "Liquidare tutti, non solo quota 100"

22 Marzo 2019 - "Cgil, Cisl e Uil sono consapevoli che l’introduzione della pensione con 'quota 100' e del reddito... continua

Lavoro. Sbarra: "Positivo l'avvio del confronto al MISE su crescita. Irrobustire i provvedimenti per investimenti ed occupazione"

Roma, 21 marzo 2019 - "L’incontro di oggi presso il Mise con le organizzazioni sindacali ha finalmente fatto riprendere un... continua

Labor TV

8 Marzo 2019 - Intervento di Annamaria Furlan all'iniziativa Nazionale di Cgil, Cisl, Uil

Guarda tutti i video

IN EVIDENZA

A PROPOSITO DI

FOCUS

  • Le priorità per la legge di Bilancio 2019: Piattaforma Cgi Cisl Uil

    bandiere cgil cisl uilLe proposte di Cgil, Cisl, Uil per la crescita e lo sviluppo del Paese, contenute nella Piattaforma approvata dagli Esecutivi unitari riuniti il 22 ottobre scorso per valutare il Def e la legge di Bilancio 2019.

  • Pensioni. Le richieste della Cisl per il confronto con il Governo

    richiestecislRoma, 10 agosto 2018. " Occorre che il Governo apra ai primi di settembre in vista della predisposizione della legge di stabilita' un confronto con il sindacato sul tema delle pensioni. La Cisl, unitamente alle altre confederazioni, ha recentemente inviato proprio una richiesta di incontro al Ministro del Lavoro allo scopo di discutere le possibili scelte da compiere in materia previdenziale". 

ISCRIVITI ALLA CISL. INSIEME E' MEGLIO!

Tesseramento 2019

Sindacato, contrattazione, tutela e rappresentanza. La persona, il luogo di lavoro, il territorio al centro dell'azione della CISL. Azione di prossimità. Siamo presenti su tutto il territorio con le Unioni sindacali territoriali e con la rete di servizi di assistenza, informazione e orientamento.  Dettagli

Iscriviti 

SCRIVI ALLA CISL

Inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo indirizzo email

Valore non valido

Inserisci il quesito

AggiornaValore non valido

Consenso privacy
 

Emilia Romagna. No di Cgil Cisl Uil Modena a riapertura Centro permanente rimpatri (Cpr ex Cie). "Scelta sbagliata, servono tempi rapidi per l’identificazione e politiche di inclusione"

10 Aprile 2018 -  "Si prosegua il lavoro di impegno comune tra istituzioni del territorio, associazionismo, volontariato, cooperazione sociale seria e affidabile, che ha rappresentato i punti cardine delle azioni efficaci realizzate in questi anni in Emilia-Romagna a tutti i livelli". Così Cgil, Cisl, UIl  di Modena esprimono contrarietà circa la decisione del governo di riaprire l’ex Cie di Modena, denominato Centro permanente per i rimpatri (Cpr) e destinato a diventare punto di riferimento regionale. Avevamo già bocciato il Cie in quanto struttura inutile e costosa" sottolineano Manuela Gozzi, segretario provinciale Cgil Modena), William Ballotta, segretario generale Cisl Emilia Centrale e Luigi Tollari (segretario Uil Modena e Reggio Emilia) in vista dell’apertura, prevista entro l’estate, del centro rimpatri di via Lamarmora a Modena. "Servono percorsi di inclusione e interventi innovativi e responsabili in grado di dare risposte concrete al tema delle povertà, per il diritto al lavoro dignitoso e la piena cittadinanza. «La riproposizione di ricette vecchie e fallimentari non risponde alla legittima domanda di sicurezza della popolazione, rischia di fomentare odio e intolleranza sociale, dimostra l’incapacità di riuscire a trovare soluzioni che – concludono Manuela Gozzi (segretario provinciale Cgil Modena), William Ballotta (segretario generale Cisl Emilia Centrale) e Luigi Tollari (segretario Uil Modena e Reggio Emilia) - sappiano salvaguardare un modello di convivenza che ambisca all’integrazione e convivenza pacifica di tutti gli individui".

Già in passato infatti i sindacati avevano espresso assoluta contrarietà verso strutture di questo tipo. "I vecchi Cie, oggi Cpr, si sono rivelati luoghi dove sono stati troppo spesso violati i diritti umani e la dignità delle persone – dicono i segretari di Cgil Cisl Uil - Luoghi che producono solo una lunga e inutile detenzione, ma non risolvono il problema dell’identificazione: senza il riconoscimento e la conferma da parte dei Paesi di presunta origine, infatti, le persone non si possono rimpatriare. Nei vecchi Cie si era creata una difficile convivenza tra pregiudicati e semplici clandestini in attesa di identificazione, che spesso durante i mesi di detenzione diventavano vittime dei malavitosi. È indubbio che tempi troppo lunghi per l’identificazione creino situazioni di tensione e difficile gestione dei fenomeni migratori e su questo bisogna certamente intervenire, ma un centro di detenzione non è la risposta. Servirebbe, invece, ragionare sulle modalità di trattenimento per coloro che hanno commesso reati con provvedimento di espulsione fino al momento del rimpatrio".

Per i sindacati la riapertura dell’ex Cie ripropone i vecchi schemi che si sono rivelati un danno sia per le persone ospitate che per la collettività. Non sono chiare quali sono le possibili condizioni per utilizzare tale struttura, quali attività verranno svolte e con quali criteri, quante persone saranno accolte all’interno della struttura, quali possibilità avrà il territorio e la sua rappresentanza (gli enti locali e le associazioni) per verificare il rispetto della dignità delle persone presenti e un trattamento adeguato, quali saranno le condizioni di gestione e le caratteristiche della struttura, a oggi è tecnicamente inadeguata. Infine, non per ultimo, non è chiaro con quale organico eventualmente si affronterebbe questa riapertura, considerato che da una previsione dei sindacati di polizia occorrerebbero rilevanti adeguamenti per garantire un regolare del presidio di questa struttura.

"Vista la situazione, non ci sono a nostro avviso le condizioni per una riapertura del Cpr – affermano Gozzi, Ballotta e Tollari - Questi centri, come evidenziato in passato, richiedono un elevato numero di agenti e ciò rischia di drenare tutte le risorse della sicurezza a disposizione del territorio. Una struttura di questo tipo è già stata sperimentata nel nostro territorio e si è rivelata una scelta sbagliata e fallimentare. Purtroppo si continua a ricadere nella logica emergenziale, mentre siamo convinti che l’unica strada possibile sia attivare una risposta e un coinvolgimento europeo attraverso politiche sociali diverse da quelle attuali: dobbiamo imparare a progettare l’accoglienza, non a gestire solo l’emergenza. Soprattutto il territorio e la comunità locale devono essere ascoltati e informati per poter esprimere la loro posizione su quanto si intende fare in questi centri".

www.cislemiliaromagna.it

PROSSIMI EVENTI

Nessun evento trovato

CONQUISTE DEL LAVORO

La Via della Seta per esportare più made in Italy

Resta irrisolto il problema dei diritti del lavoro in Cina. Non a caso la Confederazione deis indacati di Hong Kong...

Statali, mobilitazione per contratti e assunzioni

Cgil Cisl e Uil all’attacco: mentre governo apre confronto su lavoro e pensioni, Ministro chiude. Non staremo fermi

Tim, Vivendi torna all’attacco del fondo Elliott

Mancono ormai pochi giorni dall’assemblea, chiesta dal socio francese per cambiare buona parte del Cda, quella che fa riferimento...

Calvin Klein chiude a Milano e lascia a casa 84 dipendenti

Dopo Trento, la storica azienda del lusso, decide di disinvestire in Italia e annuncia la cessazione dell’attività della sede milanese...

Precari Anpal, ancora nessuna soluzione

Nel giorno del passaggio del provvedimento in aula, presidio dei sindacati davanti Montecitorio. Servono più risorse per stabilizzare i 3...

CONQUISTE DEL LAVORO

La Via della Seta per esportare più made in Italy

Resta irrisolto il problema dei diritti del lavoro in Cina. Non a caso la Confederazione deis indacati di Hong Kong...

Statali, mobilitazione per contratti e assunzioni

Cgil Cisl e Uil all’attacco: mentre governo apre confronto su lavoro e pensioni, Ministro chiude. Non staremo fermi

Tim, Vivendi torna all’attacco del fondo Elliott

Mancono ormai pochi giorni dall’assemblea, chiesta dal socio francese per cambiare buona parte del Cda, quella che fa riferimento...

Calvin Klein chiude a Milano e lascia a casa 84 dipendenti

Dopo Trento, la storica azienda del lusso, decide di disinvestire in Italia e annuncia la cessazione dell’attività della sede milanese...

Precari Anpal, ancora nessuna soluzione

Nel giorno del passaggio del provvedimento in aula, presidio dei sindacati davanti Montecitorio. Servono più risorse per stabilizzare i 3...

  • SPORTELLO LAVORO
    SPORTELLO LAVORO - Informazione, orientamento ed assisitenza a lavoratori e disoccupati, per l'utilizzo delle politiche attive e passive finalizzate all'occupabilità ed alla ricerca del lavoro
  • CAF
    CAF - Consulenza e pratiche su tematiche fiscali, catastali, agevolazioni sociali, contenzioso tributario
  • IAL
    IAL - Attività di orientamento, di formazione, di qualificazione, di riqualificazione e di aggiornamento professionale rivolte a lavoratori, giovani e adulti, occupati e non.
  • ADICONSUM
    ADICONSUM - Associazione a tutela e difesa dei consumatori
  • SINDACARE
    SINDACARE - Assistenza e consulenza nelle controversie di lavoro, controllo delle buste paga, recupero crediti, impugnazione del licenziamento
  • SICET
    SICET - Informazioni e consulenza nei rapporti di locazione, norme condominiali, accesso agli alloggi popolari
  • ANOLF
    ANOLF - Accoglienza, assistenza, informazioni, rappresentanza e tutela dei diritti di cittadinanza degli immigrati e delle loro famiglie.
  • INAS
    INAS - Tutela e assistenza del lavoratore e del pensionato nei rapporti con gli enti previdenziali e assicurativi
  • ANTEAS
    ANTEAS - Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà, volontariato e promozione sociale articolata in tutto il territorio nazionale
  • CONVENZIONE UNIPOL SAI
    Cisl e UnipolSai - da oltre 30 anni tutelano gli iscritti e le loro famiglie.
  • ISCOS
    ISCOS - l’Istituto sindacale per la cooperazione allo sviluppo che opera, come organizzazione non governativa, in tutte le aree del mondo globalizzato
  • VIVACE
    vIVAce! - La community dei lavoratori indipendenti e delle nuove professioni, che finalmente dà voce alle Partite IVA ordinistiche e non e ai Freelance.
Fondazione Ezio Tarantelli
CNEL
Edizioni Lavoro

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa