Veneto. Bonan (Cisl): "Legalità per tutelare il lavoro, il territorio e la democrazia"

Legalità per tutelare il lavoro, il territorio e la democrazia” con Lega, Bonan, Paglini e Romani. Educazione alla legalità, comunione di intenti per garantire sviluppo e lavoro nella giustizia, analisi dei rischi legati alle infiltrazioni malavitose nel tessuto produttivo e finanziario trevigiano. Sono alcuni dei temi che saranno affrontati  nell’ambito dei lavori del Consiglio generale. All’incontro interverranno il prefetto di Treviso Laura Lega, il coordinatore nazionale di Avviso Pubblico Pierpaolo Romani, il segretario generale Cisl Belluno Treviso Cinzia Bonan e il segretario generale della First Cisl Belluno Treviso Massimiliano Paglini.  “Diversi angoli visuali per approfondire un tema cruciale - spiega Cinzia Bonan -. Legalità per il sindacato significa garanzia di lavoro regolare, di tutele, diritti e dignità per i lavoratori. Vuol dire lotta al lavoro nero, promozione dell’educazione e della cultura della legalità come baluardo sociale per contrastare la corruzione e l’aumento dei fenomeni criminali a tutti i livelli anche nel nostro territorio. Reati rispetto ai quali a volte manca una consapevolezza adeguata e per i quali è necessaria una presa di coscienza che determini una reazione forte e condivisa: il nostro territorio è teatro di sempre più diffuse e preoccupanti infiltrazioni di criminalità organizzata, lavoro irregolare, evasione fiscale, riciclaggio di denaro e corruzione”.  Il punto di vista istituzionale, con le molte iniziative messe in campo nella Marca, sarà affidato al prefetto Laura Lega. Pierpaolo Romani, coordinatore di Avviso Pubblico, la rete degli enti locali per la formazione civile contro le mafie, porterà a conoscenza della platea le tante politiche di legalità attuate dall’associazione nata nel 1996 con l’obiettivo di collegare e organizzare gli amministratori locali che concretamente si impegnano a promuovere la cultura della legalità democratica nella politica, nella Pubblica Amministrazione e sui territori da essi governati. Massimiliano Paglini, segretario generale della First Cisl Belluno Treviso, il sindacato dei lavoratori delle banche, affronterà il nodo cruciale dei reati finanziari, rispetto ai quali la Cisl, anche alla luce delle vicende delle banche venete, chiede la creazione di una Procura ad essi dedicata e l’accorpamento in un’unica nuova legge per tutti i reati economici che provocano allarme sociale e minano la fiducia nel sistema finanziario. Al segretario generale Cisl Cinzia Bonan il compito di approfondire le tematiche legate alla conoscenza e alla cultura della legalità, alle modalità di contrasto dei fenomeni nei luoghi di lavoro e nelle istituzioni, con la richiesta di un serio potenziamento dei controlli e l’istituzione di un Comitato permanente sulla legalità.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.