Veneto. Incidente Acciaierie Venete: sindacati: "Siamo con il fiato sospeso per le condizioni dei lavoratori e diciamo basta, è il momento di fermare la strage"

14 Maggio 2018 - "Quanto avvenuto questa mattina alle Acciaierie Venete, dove quattro operai sono rimasti vittime di un incidente e versano in condizioni molto preoccupanti, è di enorme gravità. Lo sarebbe anche se fosse un caso isolato, lo è ancor di più se consideriamo che dall'inizio dell'anno nel solo Veneto i morti sul lavoro hanno già raggiunto quota 29 e gli incidenti sono innumerevoli.

Desideriamo innanzitutto esprimere tutta la nostra vicinanza e la nostra solidarietà ai familiari dei lavoratori che lottano per sopravvivere in ospedale.

Non è facile, nel momento in cui seguiamo con il fiato sospeso le notizie provenienti da chi li ha in cura, esprimere tutta la rabbia che sentiamo, tutta la nostra apprensione, e immaginare le azioni che metteremo in campo nei prossimi giorni. Quanto abbiamo denunciato il Primo Maggio in Piazza dei Signori, dedicando la Festa dei lavoratori ai temi della salute e della sicurezza, è ancor più vero dopo questo ennesimo drammatico evento.

L'unica cosa certa è che è giunto il momento per fermare una vera e propria strage e che il compito di salvaguardare "senza se e senza ma" la vita di chi lavora è in capo a tutti: imprenditori, associazioni di categoria, sindacati, istituzioni. Non è più tempo di sottovalutazioni, di rinvii o, peggio, di atteggiamenti fatalisti. Dobbiamo agire subito e con tutta l'efficacia che un sistema economico e istituzionale come quello italiano è in grado di garantire".

 Aldo Marturano (Cgil Padova), Loris Scarpa (Fiom Padova), Giovanna Ventura (Cisl Padova Rovigo), Nicola Panarella (Fim Padova Rovigo), Riccardo Dal Lago (Uil Padova e Rovigo), Maurizio Giacomin (Uilm Padova e Rovigo)

www.cislveneto.it

 

Leggi anche:

Infortuni sul lavoro. Furlan: Infortuni sul lavoro. Furlan: "Dobbiamo fermare questa carneficina. La politica ponga il tema della sicurezza tra le priorità dell`azione di governo"
17 maggio 2018. “L’incidente mortale di oggi in un appalto dell’Ilva di Taranto ci lascia ancora una volta sgomenti ed addolora tutta la...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa