Intestazione XVIII Congresso Confederale "Per la persona, per il lavoro" è lo slogan scelto dalla Cisl per il suo XVIII Congresso il cui lungo percorso, avviato a novembre in tutta Italia con i 1062 congressi delle federazioni territoriali di categoria, si concluderà a Roma al Palazzo dei Congressi dell’Eur con la quattro giorni del Congresso confederale dal 28 giugno al 1° luglio. 63 congressi delle Unioni territoriali, 400 congressi delle federazioni di categoria regionali, 19 congressi delle Unioni regionali e 19 congressi delle federazioni nazionali hanno accompagnato il lungo e capillare percorso democratico con l’obiettivo di rinnovare il gruppo dirigente a tutti i livelli e rafforzare la scelta originaria del radicamento della CISL nei posti di lavoro e nel territorio.

Il Premier Gentiloni: "Sostenere la crescita tutelando i lavoratori"

Gentiloni4Roma, 28 giugno 2017. "Nonostante il caldo, il governo Tiene!". Comincia così l'intervento del premier Paolo Gentiloni all'assise cislina in svolgimento al Palazzo dei Congressi dell'Eur. Il presidente del Consiglio spiega che il suo Esecutivo sta agendo tra speranze (di una ripresa economica) e difficoltà dovute in modo particolare all'emergenza terremoto, al lavoro, all'ambiente e loda l'attività e l'impegno del Paese intero nella gestione dei flussi migratori. 
"Le ultime analisi - evidenzia Gentiloni - ci dicono che le previsioni di crescita del Pil sono quasi raddoppiate rispetto alle stime iniziali, passando dallo 0,7 % all'1,3% nel 2017. Per questo bisogna sostenere la crescita e favorire regole e tutele per i lavoratori".
Il premier parla anche della crisi di rappresentanza delle istituzioni, dei partiti e dei sindacati. "Non c'è da rallegrarsi di questa crisi perché - sottolinea Gentiloni - i pilastri del nostro reticolo sociale vanno salvaguardati, ricostruendo il filo della rappresentanza in un paesaggio sociale sempre più frammentato". Infine, Gentiloni apre alla Cisl sul tema del fisco. "Ci impegniamo a discuterne con voi nei prossimi mesi", conclude il premier. La sala del Congresso applaude, mostrando di apprezzare l'impegno del presidente del Consiglio. 
 
 
 

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.