Intestazione XVIII Congresso Confederale "Per la persona, per il lavoro" è lo slogan scelto dalla Cisl per il suo XVIII Congresso il cui lungo percorso, avviato a novembre in tutta Italia con i 1062 congressi delle federazioni territoriali di categoria, si concluderà a Roma al Palazzo dei Congressi dell’Eur con la quattro giorni del Congresso confederale dal 28 giugno al 1° luglio. 63 congressi delle Unioni territoriali, 400 congressi delle federazioni di categoria regionali, 19 congressi delle Unioni regionali e 19 congressi delle federazioni nazionali hanno accompagnato il lungo e capillare percorso democratico con l’obiettivo di rinnovare il gruppo dirigente a tutti i livelli e rafforzare la scelta originaria del radicamento della CISL nei posti di lavoro e nel territorio.

FISTEL CISL - Competenze nella contrattazione, politiche di sicurezza e gestione amministrativa al centro del dibattito

fistel1.jpgCagliari, 29 maggio 2017. Dal 24 al 27 Maggio, a Geremeas (CA), si è svolto il VI Congresso Nazionale della FISTel Cisl, che ha visto la riconferma di Vito Antonio Vitale Segretario Generale, insieme alla Segreteria uscente composta da Laura Ferrarese, Luigi Pezzini e Paolo Gallo.

 

 

 Il Congresso è stato preceduto da un incontro dei Consigli Generali riuniti della FISTel e della Flaei alla presenza del Segretario Generale della CISL, Annamaria Furlan che ha illustrato le linee politiche della Cisl sull’Europa Solidale, sul superamento dei vincoli imposti dal Fiscal Compact, sullo sviluppo e sugli investimenti in Italia, sul ruolo del sindacato europeo per la “globalizzazione” dei diritti e dei salari e della dignità del lavoro. L’incontro è stato anche l’occasione per il Segretario Generale della Cisl di rilanciare il progetto della Cisl Reti, avviando di fatto l’affiliazione di 1° e 2° livello tra le federazioni della FISTel e della Flaei. Il Segretario Generale della Fistel Cisl, Vito Vitale ha aperto i lavori del Congresso con un’ampia relazione ripercorrendo la storia dei quattro anni di mandato e tracciando le linee programmatiche per il futuro: "Abbiamo raggiunto significativi risultati in termini di mantenimento degli iscritti e di nuovo proselitismo, nonostante le crisi aziendali che hanno tagliato migliaia di posti di lavoro nei settori di rappresentanza". La FISTel ha avviato un profondo ricambio del gruppo dirigente con l’inserimento di giovani nelle strutture sindacali elette negli ultimi congressi territoriali e concludendo un difficile percorso di regionalizzazione. Vitale ha sottolineato che "il sindacato deve puntare sempre di più sulle competenze tanto in materia di contrattazione, quanto in politiche di sicurezza sui luoghi di lavoro e in gestione amministrativa, per rendere l’organizzazione efficiente, coesa e trasparente in linea con gli obiettivi Confederali. La formazione sarà lo strumento sul quale saranno focalizzate importanti risorse economiche dell’organizzazione finalizzate alla crescita e al proselitismo".

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (fistel programma.pdf)fistel programma.pdf1810 kB

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.