Intestazione XVIII Congresso Confederale "Per la persona, per il lavoro" è lo slogan scelto dalla Cisl per il suo XVIII Congresso il cui lungo percorso, avviato a novembre in tutta Italia con i 1062 congressi delle federazioni territoriali di categoria, si concluderà a Roma al Palazzo dei Congressi dell’Eur con la quattro giorni del Congresso confederale dal 28 giugno al 1° luglio. 63 congressi delle Unioni territoriali, 400 congressi delle federazioni di categoria regionali, 19 congressi delle Unioni regionali e 19 congressi delle federazioni nazionali hanno accompagnato il lungo e capillare percorso democratico con l’obiettivo di rinnovare il gruppo dirigente a tutti i livelli e rafforzare la scelta originaria del radicamento della CISL nei posti di lavoro e nel territorio.

FILCA - La sicurezza del territorio prima di tutto

b_180_160_16777215_00_images_4.jpgRoma, 9 giugno 2017. Si è concluso oggi, il XVI Congresso della Filca nazionale, il sindacato delle costruzioni della Cisl, con lo slogan “Lavoro in corso”. Franco Turri è stato confermato all'unanimità segretario generale della Filca-Cisl nazionale.

 

Ad eleggerlo il Consiglio generale della categoria al termine del Congresso, che si è svolto a Perugia. Novità nella segreteria che affiancherà Turri: oltre alle conferme di Salvatore Federico, Stefano Macale ed Enzo Pelle, il Consiglio ha votato l'ingresso di Ottavio De Luca, 44 anni, segretario generale della Filca Toscana, che prende il posto di Salvatore Scelfo. Alla tre giorni di lavori e dibattito è intervenuta anche la segretaria generale della Cisl nazionale, Annamaria Furlan, ed hanno partecipato oltre 600 tra ospiti e delegati. “Dobbiamo puntare ad un’edilizia di qualità, che metta in sicurezza il territorio dal rischio idrogeologico e da altre calamità naturali”. Lo ha detto il segretario generale della Filca-Cisl, FrancoTurri, aprendo i lavori. “Bisogna correggere gli errori del passato – ha detto – e impegnarci nello sperimentare l’utilizzo di nuovo materiali da costruzione a basso impatto ambientale, con edifici autosufficienti dal punto di vista energetico. Le brutture architettoniche create nelle periferie – ha aggiunto – hanno generato marginalità sociale, e invece il settore delle costruzioni può offrire un contributo importante per una vita migliore per tutti”. Turri ha ribadito che “per sostenere l’industria 4.0 è necessario dotare il Paese di infrastrutture, a partire dal Mezzogiorno, anche perché le opere pubbliche possono far ripartire lo sviluppo dell’intero Paese”. La Segretaria Generale della Cisl Annamaria Furlan a margine del congresso ha ribadito il concetto della sicurezza: "Il settore edile è stato quello che più di qualsiasi altro ha pagato il peso della crisi economica: 800 mila posti di lavoro persi. Al contrario quello dell'edilizia e delle costruzioni, invece, potrebbe diventare il settore attraverso cui far ripartire il sistema paese tutto". Pensiamo ad esempio che cosa può significare la messa in sicurezza del territorio, degli edifici tutti, del patrimonio architettonico, delle scuole per capire davvero quanto proprio dall'edilizia possa scaturire la ripresa economica del paese. Quindi una grave perdita di posti di lavoro ma anche la possibilità attraverso una programmazione di intervento sistemico e guidato di ripresa economica che nasce da questo settore così importante come volano di crescita".

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Programma Congresso Filca-Cisl nazionale.pdf)Programma Congresso Filca-Cisl nazionale.pdf840 kB

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.