Intestazione XVIII Congresso Confederale "Per la persona, per il lavoro" è lo slogan scelto dalla Cisl per il suo XVIII Congresso il cui lungo percorso, avviato a novembre in tutta Italia con i 1062 congressi delle federazioni territoriali di categoria, si concluderà a Roma al Palazzo dei Congressi dell’Eur con la quattro giorni del Congresso confederale dal 28 giugno al 1° luglio. 63 congressi delle Unioni territoriali, 400 congressi delle federazioni di categoria regionali, 19 congressi delle Unioni regionali e 19 congressi delle federazioni nazionali hanno accompagnato il lungo e capillare percorso democratico con l’obiettivo di rinnovare il gruppo dirigente a tutti i livelli e rafforzare la scelta originaria del radicamento della CISL nei posti di lavoro e nel territorio.

FEMCA CISL - "Rappresentare, contrattare e partecipare per rafforzare la democrazia"

Segreteria FemcaRoma, 5 giugno 2017. Dal 29 maggio al 1° giugno, si è tenuto presso il Palazzo dei Congressi di Pisa, il 5° Congresso nazionale Femca Cisl ed ha visto la riconferma di Angelo Colombini a Segretario generale della Federazione nazionale. Sarà affiancato in Segreteria da Nora Garofalo, Antonello Assogna, Mario Siviero e Gianluca Bianco.

I lavori congressuali si sono focalizzati sul tema “Partecipare e contrattare per uno sviluppo sostenibile”, accanto a quello più ampio promosso dalla Confederazione “Per la Persona, Per il Lavoro”. Ha partecipato ai lavori anche la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan davanti a oltre 400 delegati, eletti nei congressi regionali e territoriali della federazione, e a rappresentanti delle istituzioni e dei sindacati italiani ed esteri, provenienti da 11 diversi Paesi europei ed extraeuropei. “Siamo un sindacato dell’industria, ma profondamente inserito in ciò che accade attorno a noi”, ha affermato il Segretario generale, Angelo Colombini. "La sostenibilità deve rappresentare la parola d’ordine del sistema industriale italiano . ha proseguito Colombini - Occorre riaffermare il principio secondo cui le aziende investano la ricchezza prodotta a beneficio di tutta la comunità e del territorio in cui operano. Tutto ciò che si fa dev’essere pensato per il bene comune”. Proseguendo e concludendo il suo intervento Il segretario generale della Femca è del parere che “spesso si avverte un senso di impotenza nell’assistere alle ingiustizie sociali, alle tragiche conseguenze di conflitti e catastrofi naturali, ma noinon vogliamo essere spettatori inermi di tutto questo, ma intendiamo dare il nostro contributo perché la responsabilità sociale è un dovere morale, dà senso al nostro lavoro e rende l’uomo una creatura nuova”. “La Cisl in questi anni ha sempre potuto contare sulla Femca come organizzazione che si riconosce parte di una casa comune” ha dichiarato Annamaria Furlan. Continuando il suo intervento, la Segretaria generale Cisl ha più volte ribadito che "la nostra è una casa di vetro che va tenuta pulita con olio di gomito". "La Cisl non rinuncia alla battaglia per una legge di sostegno alla partecipazione dei lavoratori. È con partecipazione e formazione, infatti, che rendiamo i lavoratori protagonisti del lavoro e del suo cambiamento” - ha sottolineato Annamaria Furlan secondo cui, per uscire definitivamente dalla crisi e tornare a competere sui mercati, è necessario mettere al centro di ogni azione e scelta politica il tema del lavoro e della crescita. 

Per approfondimenti consultare il sito della Femca Cisl

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Programma Congresso FEMCA CISL.pdf)Programma Congresso FEMCA CISL.pdf442 kB
Scarica questo file (Manifesto Femca.jpg)Manifesto Femca.jpg89 kB

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.