Intestazione XVIII Congresso Confederale "Per la persona, per il lavoro" è lo slogan scelto dalla Cisl per il suo XVIII Congresso il cui lungo percorso, avviato a novembre in tutta Italia con i 1062 congressi delle federazioni territoriali di categoria, si concluderà a Roma al Palazzo dei Congressi dell’Eur con la quattro giorni del Congresso confederale dal 28 giugno al 1° luglio. 63 congressi delle Unioni territoriali, 400 congressi delle federazioni di categoria regionali, 19 congressi delle Unioni regionali e 19 congressi delle federazioni nazionali hanno accompagnato il lungo e capillare percorso democratico con l’obiettivo di rinnovare il gruppo dirigente a tutti i livelli e rafforzare la scelta originaria del radicamento della CISL nei posti di lavoro e nel territorio.

FNS CISL - La sicurezza è un valore importante e un grande diritto di cittadinanza

Fns2Roma, 8 giugno 2017. Si è concluso il Congresso nazionale della Federazione nazionale della sicurezza, tenutosi dal 5 sino all’8 giugno al Grand Hotel Duca D’Este di Tivoli Terme con la conferma di Pompeo Mannone a Segretario generale della Fns Cisl.
 “Ora continueremo a darci da fare per avere il giusto riconoscimento e la giusta valorizzazione delle carriere del personale della sicurezza e del soccorso pubblico a partire proprio dai Vigili del Fuoco. Punteremo sull’ affermazione dei diritti sindacali di tutti i Corpi di Polizia anche di quelli ad ordinamento militare". ha detto a conclusione dei lavori Pompeo Mannone. "Ci auguriamo, inoltre, che, dopo l’accordo raggiunto lo scorso 30 novembre tra governo e sindacati sullo sblocco dei contratti pubblici, oggi venga finalmente varata la direttiva per l’atto di indirizzo chiamato a far ripartire la contrattazione del pubblico impiego dopo otto anni di congelamento. In virtù di ciò già da ora aspettiamo di essere convocati dalla Ministra Madia per il rinnovo dei contratti del comparto difesa, sicurezza e soccorso pubblico”. Ha confermato il Segretaio generale Pompeo Mannone alla fine del suo intervento conclusivo. "La Cisl punta a rappresentare i tanti lavoratori della sicurezza che oggi non possono avere  una rappresentanza sindacale. Lo faremo con un progetto inclusivo e con una interlocuzione adeguata per un tema così importante ed innovativo". Ha dichiarato Annamaria Furlan nel suo intervento durante i lacori congressuali. "C'e' tanto bisogno di sindacato confederale e di creare un collante sociale adeguato in un paese in cui ci sono stati messaggi disgreganti in questi anni: giovani contro anziani, disoccupati contro garantiti. Anche il tema della sicurezza non può essere oggetto di speculazione o diventate d'appannagio della peggiore politica o del populismo. Quando sul tema della sicurezza arriva la speculazione politica il sentimento giusto di unire le persone viene travolto da un senso di inquietudine che puo' degenerare anche in violenza. Per questo serve un ruolo del sindacato che rilanci il tema della filiera tra giustizia, sicurezza e carcere con una alleanza vera tra chi lavora nella sicurezza e le comunita' locali. Parlare di sicurezza significa parlare con i cittadini e confrontarsi con le istituzioni locali.  Noi come sindacato abbiamo il dovere di fare un progetto paese non solo per gestire meglio la fase delle emergenze ma anche per dare una maggiore serenita' alla vita quotidiana delle comunita', partendo dalla centralita' della persona e del lavoro".Così ha concluso sui temi della sicurezza la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan.
 
 
 
Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (FNS_prg2017_INVIO.pdf)FNS_prg2017_INVIO.pdf513 kB

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa