Intestazione XVIII Congresso Confederale "Per la persona, per il lavoro" è lo slogan scelto dalla Cisl per il suo XVIII Congresso il cui lungo percorso, avviato a novembre in tutta Italia con i 1062 congressi delle federazioni territoriali di categoria, si concluderà a Roma al Palazzo dei Congressi dell’Eur con la quattro giorni del Congresso confederale dal 28 giugno al 1° luglio. 63 congressi delle Unioni territoriali, 400 congressi delle federazioni di categoria regionali, 19 congressi delle Unioni regionali e 19 congressi delle federazioni nazionali hanno accompagnato il lungo e capillare percorso democratico con l’obiettivo di rinnovare il gruppo dirigente a tutti i livelli e rafforzare la scelta originaria del radicamento della CISL nei posti di lavoro e nel territorio.

CISL MARCHE - Per uscire dalla crisi servono forti investimenti nei settori strategici dello sviluppo locale

Marche 1Ancona, 17 maggio 2017. Si è concluso al Fermo Forum il XII Congresso della Cisl Marche che si è svolto il 15 e 16 maggio e ha visto la riconferma di Sauro Rossi a Segretario generale dell'Unione regionale.

Presenti ai lavori oltre 400 persone, tra invitati e delegati eletti, dalle 18 Federazioni sindacali di categoria della Cisl Marche. Ai lavori ha partecipato anche il Segretario confederale, Gigi Petteni. Nella sua relazione di apertura il Segretario generale della Cisl Marche, Sauro Rossi, ha sottolineato quanto “le Marche hanno pagato il prezzo più alto di una crisi che si trascina da un decennio e a cui si è poi innestata l’esperienza annichilente dei terremoti. Pensiamo che per rigenerare il futuro delle Marche ferite dal sisma sia determinante favorire, in una logica di complementarietà, integrazione e polivalenza,  investimenti forti e lungimiranti nei settori strategici dello sviluppo locale.  Va sostenuta e accelerata una ricostruzione, importante volano di sviluppo e lavoro, che finora ha stentato a decollare. Il rilancio sociale, economico, produttivo della nostra Regione non può prescindere dalla cura delle azioni necessarie per rigenerare le aree colpite dal sisma.” Nel suo intervento Gigi Petteni ha esordito affermando che: “Per la persona, per il lavoro, è  il percorso che la Cisl ha scelto per questa stagione congressuale  Dobbiamo tornare a riflettere sul lavoro come condizione di vita. Oggi il lavoro viene percepito da tutti con maggiore insicurezza rispetto al passato: dobbiamo cogliere il  disagio delle persone perché la crescita non può essere senza lavoro. E’ il lavoro che dà cittadinanza, non il reddito”.  Petteni ha inoltre affermato che nelle Marche colpite dalla crisi e dal sisma occorrono “relazioni di qualità con tutti i soggetti per guidare lo sviluppo, altrimenti si rischia di governare un territorio al declino. E’ nostro dovere creare le condizioni per abbattere le paure e costruire la speranza”.

Per approfondimenti vi invitiamo a visitare il sito della Cisl Marche e la loro pagina Facebook  e l’account di Twitter

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Invito XII Congresso Cisl Marche.pdf)Invito XII Congresso Cisl Marche.pdf3010 kB

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.