Intestazione XVIII Congresso Confederale "Per la persona, per il lavoro" è lo slogan scelto dalla Cisl per il suo XVIII Congresso il cui lungo percorso, avviato a novembre in tutta Italia con i 1062 congressi delle federazioni territoriali di categoria, si concluderà a Roma al Palazzo dei Congressi dell’Eur con la quattro giorni del Congresso confederale dal 28 giugno al 1° luglio. 63 congressi delle Unioni territoriali, 400 congressi delle federazioni di categoria regionali, 19 congressi delle Unioni regionali e 19 congressi delle federazioni nazionali hanno accompagnato il lungo e capillare percorso democratico con l’obiettivo di rinnovare il gruppo dirigente a tutti i livelli e rafforzare la scelta originaria del radicamento della CISL nei posti di lavoro e nel territorio.

CASERTA - La prima sfida è il rilancio del territorio e l'uscita dalla crisi

BANNER CASERTA16 marzo 2017. Si è concluso il X congresso territoriale della UST-CISL di Caserta,che ha avuto luogo il 14 e15 marzo 2017.
227 i delegati intervenuti che hanno visto la conferma, all'unanimità, di Giovanni Letizia quale Segretario generale.

Diversi i temi trattati nell'ambito dei lavori congressuali: al primo punto delle politiche di sviluppo il rilancio delle infrastrutture, e poi comunicazioni, interventi sull’offerta scolastica e formativa, lotta alla corruzione, rilancio del turismo e sostegno alla piccola impresa. 

"Necessario e urgente", come si legge dalla mozione congressuale finale, " che si apra in tempi brevi un Tavolo di confronto sia in sede regionale che nazionale che abbia come tema specifico la questione del territorio casertano e la sua crisi economica, produttiva e occupazionale".  E poi ancora un passaggio sul Welfare "Il Congresso manifesta apprezzamento per le iniziative che la CISL ha nesso in campo in questi anni sul terreno delle politiche sociali, indispensabili per dare risposte ai ceti più colpiti ed esposti e per conquistare spazi crescenti di welfare territoriale a partire dalle questioni delle tariffe, dei trasporti indispensabili per la mobilità degli anziani, degli studenti, dei lavoratori". Anche il Segretario confederale Piero Ragazzini, commissario della Cisl Campania, intervenuto al Congresso territoriale dei pensionati della Cisl di Caserta commenta: "Un’Organizzazione che è impegnata in prima linea e sui territori non solo per supportare i pensionati e coloro che sono i più deboli della società e  che, in ambito assistenziale o previdenziale, sono sempre più tartassati dalla crisi e dall’erosione progressiva del potere d’acquisto delle pensioni, ma che lavora anche per  garantire diritti ai giovani e a dar loro voce" ha dichiarato il Segretario.

Non manca l'accento sull'importanza del  confronto con il mondo giovanile, la CISL di Caserta si impegna "a continuare in un’azione tesa a sviluppare un dialogo crescente con le giovani generazioni sia per quanto attiene alla loro condizione sociale, all’approccio con il mondo del lavoro, e anche per le prospettive di rinnovamento dell’Organizzazione".

Il resoconto completo dei lavori congressuali su www.cislcaserta.it

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (mozione finale.pdf)Mozione finale33 kB

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.