Intestazione XVIII Congresso Confederale "Per la persona, per il lavoro" è lo slogan scelto dalla Cisl per il suo XVIII Congresso il cui lungo percorso, avviato a novembre in tutta Italia con i 1062 congressi delle federazioni territoriali di categoria, si concluderà a Roma al Palazzo dei Congressi dell’Eur con la quattro giorni del Congresso confederale dal 28 giugno al 1° luglio. 63 congressi delle Unioni territoriali, 400 congressi delle federazioni di categoria regionali, 19 congressi delle Unioni regionali e 19 congressi delle federazioni nazionali hanno accompagnato il lungo e capillare percorso democratico con l’obiettivo di rinnovare il gruppo dirigente a tutti i livelli e rafforzare la scelta originaria del radicamento della CISL nei posti di lavoro e nel territorio.

ROMA CAPITALE E RIETI - Per la crescita ripartire da cultura e partecipate

BANNER ROMARoma, 1 aprile 207- Si sono conclusi i lavori del  XVIII Congresso della Cisl di Roma Capitale e Rieti svolti presso il Grand Hotel Palatino in via Cavour. Un congresso "arrivato in un momento particolarmente delicato per la vita politica, economica e sociale della Capitale" come ha detto Paolo Terrinoni, riconfermato segretario generale della Cisl di Roma Capitale e Rieti.

"Non a caso il nostro slogan congressuale è ‘Cisl insieme per la persona insieme per il lavoro’. Perché solo con un impegno comune tra la politica, l’amministrazione, le parti sociali e le parti datoriali della città, possiamo uscire da una crisi che pesa su Roma, e i romani, come un macigno”. Ospite del Congresso il Presidente emerito del Senato, Franco Marini.

"Questa città, ha dichiarato dopo l’elezione Terrinoni, ha bisogno di riprendersi e di diventare un polo di attrazione. Per realizzare questo è necessario valorizzare e sfruttare l’enorme patrimonio culturale di Roma per fare in modo che la città si concentri su cultura e partecipate come elementi e driver strategici per la crescita e per diventare un volano economico e culturale in grado di trainare l’economia romana. Ma per ottenere risultati così ambiziosi sono necessari lavoro e governance. Tutte cose che chiederemo a quest’amministrazione comunale partendo dal presupposto necessario di rafforzare le relazioni sindacali, come strumento sistematico e permanente, fondato su principi di correttezza, trasparenza e reciproca informazione. Sappiamo che ci vorrà del tempo ma siamo convinti che il dialogo sociale e la concertazione possano dare risultati utili e positivi.

"Dobbiamo creare le condizioni perché il ruolo del sindacato sia fondamentale non solo per il presente ma anche e soprattutto per il futuro e fare in modo che il lavoro torni ad essere elemento culturale di crescita etica e morale". Ha detto Annamaria Furlan nel suo intervento. La Segretaria generale della Cisl ha poi affrontato i temi di attualità economico sindacale, soffermandosi sulle luci ed ombre dell' Europa, sull'urgenza del rinnovo dei contratti del Pubblico Impiego bloccati da più di sette anni, sulla necessità di una riforma fiscale che sia finalmente giusta ed equa e che la Cisl è tornata a chiedere con forza al Governo Gentiloni per lavoratori, pensionati, giovani e famiglie che fanno fatica ad arrivare a fine mese. Nella sua relazione di apertura dei lavori congressuali, Terrinoni si è invece soffermato sui problemi specifici di Roma sostenendo che: "Il degrado economico e sociale della nostra città richiede un percorso unitario di confronto tra istituzioni locali, nazionali e parti sociali, per arrivare ad un modello condiviso, concordando insieme progetti ed interventi in settori cruciali come la mobilità, l'edilizia, il welfare, il lavoro, per restituire energia a quel motore fermo che è la nostra Capitale". Per il Segretario c'è necessità di "arrivare, insieme, ad una alleanza, ad un Patto sociale per Roma, nella convinzione che vada sempre seguita la strada dell'accordo raggiunto attraverso la contrattazione".

Il congresso ha eletto anche i componenti gli altri membri della segreteria: Giampaolo Pavoni, Luca Bozzi, Beatrice Cajani e Pierangelo Mancini. 

 

Maggiorni informazioni sul sito www.cislromacapitalerieti.it

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.