Intestazione XVIII Congresso Confederale "Per la persona, per il lavoro" è lo slogan scelto dalla Cisl per il suo XVIII Congresso il cui lungo percorso, avviato a novembre in tutta Italia con i 1062 congressi delle federazioni territoriali di categoria, si concluderà a Roma al Palazzo dei Congressi dell’Eur con la quattro giorni del Congresso confederale dal 28 giugno al 1° luglio. 63 congressi delle Unioni territoriali, 400 congressi delle federazioni di categoria regionali, 19 congressi delle Unioni regionali e 19 congressi delle federazioni nazionali hanno accompagnato il lungo e capillare percorso democratico con l’obiettivo di rinnovare il gruppo dirigente a tutti i livelli e rafforzare la scelta originaria del radicamento della CISL nei posti di lavoro e nel territorio.

CISL NAPOLI - Fari puntati su lavoro: dal dibattito proposte concrete e una visione strategica per il territorio

b_180_160_16777215_00_images_Napoli.jpg
Napoli, 12 maggio 2017.  Circa 135 i delegati in rappresentanza degli oltre 100mila iscritti provenienti da tutta la provincia che hanno preso parte al IX Congresso della Cisl di Napoli svoltosi l'11 ed il 12 maggio nel capoluogo campano. "Lavoro, persona, territorio", i temi al centro della due giorni congressuale i cui lavori sono stati aperti da Gianpiero Tipaldi, eletto nuovo Segretario generale dell'Unione territoriale.

"Un sindacato che vuole ascoltare i bisogni della comunità e riuscire ad individuare soluzioni, - ha detto Tipaldi illustrando i nodi salienti cui verterà l'impegno dell'organizzazione - che vuole avere voce per intervenire con senso di responsabilità sulle tante problematiche e vertenze aperte sul territorio a cominciare dal disagio di chi ha un lavoro, di chi l’ha perso e di chi non lo ha", ma anche "un sindacato con un occhio attento alla situazione attuale ed alle gravi e tendenzialmente preoccupanti condizioni socio-economiche di Napoli e della sua area metropolitana" e al tempo stesso un sindacato propositivo e con una visione strategica per tutto il territorio".
Con la Cisl di Napoli si chiude in Campania il lungo iter che ha visto i congressi delle diciannove federazione di categoria, di circa una sessantina di categorie provinciali e delle quattro sedi provinciali. Percorso che si concluderà a Roma con il Congresso Confederale dal 28 giugno all’1 luglio. Tra gli ospiti, oltre ai segretari di Cgil e Uil, anche il sindaco Luigi De Magistris ed altri esponenti delle istituzioni.
I lavori sono stati conclusi dal Segretario confederale e commissario della Cisl Campania, Piero Ragazzini.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.