• Grandi temi
  • Ambiente, Energia, Salute e Sicurezza

Decreto rilancio: valutazioni in tema di misure 'green'

E' stato pubblicato sulla G.U. n. 128 del 19 maggio 2020, S.O. n. 21, il D.L. 19 maggio 2020, n. 34 “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonché di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19”, c.d. Decreto Rilancio.
 
Al suo interno sono contenute una serie di misure su ambiente ed energia, dalla riqualificazione energetica alla mobilità sostenibile alla plastic tax, che sono state analizzate nello specifico.
 
La valutazione complessiva del decreto può essere positiva se si prende in considerazione il breve periodo, ma manca di visione e strategie lungimiranti. Le previsioni di incentivi, detrazioni, anticipi di spesa, differimento di imposte possono raggiungere l’obiettivo di rilancio/ripartenza del paese solo se contestualmente accompagnati da tempi certi e procedure semplificate. 
 
L’impegno verso un nuovo e più sostenibile modello economico, importante durante questa fase emergenziale e indispensabile in quella post Covid-19, non deve essere vanificato da una governance carente e poco efficacie, da una scarsa progettualità e capacità esecutiva. 
 
Come CISL ci possiamo e dobbiamo impegnare - anche tramite la definizione di protocolli unitari e condivisi con le parti interessate - a cooperare sulle fasi di programmazione e progettazione di tutte quelle azioni che hanno come driver la sostenibilità e che sono necessarie alla messa in sicurezza del lavoro e dei lavoratori per la ripartenza del paese.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Valutazioni dipartimento delle principali misure economiche DL Rilancio.pdf)Valutazioni misure green248 kB

Stampa