Annamaria Furlan

ANNAMARIA FURLAN

Segretaria Generale

Annamaria Furlan ha iniziato la sua attività sindacale a Genova nel 1980 come delegata del Silulap, la categoria Cisl dei lavoratori postali, di cui poi è stata Segretaria provinciale e regionale. Nel 1990 ha assunto l'incarico di Segretaria organizzativa della Cisl Liguria e successivamente nel 1997 è stata eletta Segretaria Generale della Cisl di Genova. Nel marzo del 2000 è stata nominata Segretaria Generale della Cisl ligure. Nel 2002 è stata eletta Segretaria Confederale della Cisl dove si è occupata del settore del terziario e dei servizi, oltre alle politiche agroalimentari ed energetiche. Ha seguito in particolare le politiche del commercio, turismo, credito, assicurazioni, telecomunicazioni, spettacolo, editoria, trasporti, poste, authority.
Il 24 giugno 2014 viene eletta Segretaria Generale aggiunta della Cisl. L'8 ottobre 2014 il Consiglio Generale la elegge Segretaria Generale.
Il 1° luglio 2017 il XVIII Congresso Confederale la rielegge alla carica di Segretaria Generale della Cisl.

Politiche generali - dettagli

Politiche generali

  • Politiche internazionali e coordinamento politiche europee;
  • Politiche dell'informazione e della comunicazione;
  • Politiche degli investimenti e partecipazioni finanziarie (con la collaborazione dei Segretari Organizzativo e Amministrativo);
  • Partecipazioni azionarie e finanziarie (con la collaborazione dei Segretari Organizzativo e Amministrativo);
  • Coordinamento del dipartimento delle politiche internazionali, della solidarietà sociale, Internazionale;
  • Ufficio Studi, Formazione Sindacale, Fondazione “Ezio Tarantelli”, Centro Studi, Ricerca e Formazione;
  • Edizioni Lavoro;
  • Politiche di parità di genere, giovanili e dell’immigrazione;
  • Coordinamento politiche per il Mezzogiorno (con la collaborazione dei Segretari di tutti i Dipartimenti).

Ufficio dell’assistente politico con responsabilità degli Organi collegiali: Marcello Balzola

Portavoce – Capo Ufficio Stampa: Salvatore Guglielmino

Articoli e interviste Documentazione

GIOVANNA VENTURA

GIOVANNA VENTURA

Segretaria Confederale

Giovanna Ventura ha iniziato il suo impegno sindacale nel 1984 come responsabile della Sas aziendale del Comune di Torino. Dal 1991 al 1998 ha ricoperto l'incarico di Segretaria della Cisl di Torino. Eletta nel 1998 nella segreteria regionale della Cisl del Piemonte, è stata anche responsabile del coordinamento donne della Funzione Pubblica nazionale e componente del coordinamento donne della Cisl confederale. Nel 2008 è stata eletta Segretaria Generale della Cisl del Piemonte. Dal 31 ottobre 2014 ricopre l'incarico di Segretaria Confederale della Cisl con delega alle Politiche Organizzative. Con l'elezione del XVIII Congresso Confederale, le è stata inoltre affidata la delega per le Politiche sanitarie e socio-assistenziali.

Politiche organizzative - dettagli

Politiche organizzative

  • Tesseramento e piani di proselitismo in coordinamento con dipartimento Amministrativo;
  • Statuto e Regolamento;
  • Libertà sindacali;
  • Coordinamento degli enti e delle associazioni promosse con i dipartimenti confederali;
  • Indirizzo e coordinamento dei servizi Inas ‐ Caf ‐ Ufficio Vertenze ‐ Ufficio Legale, studio e pareri legislativi;
  • Politica dei Quadri sindacali e progetto giovani (in coordinamento con il Dipartimento per le politiche giovanili), servizi agli iscritti e convenzioni;
  • Sede confederale: gestione risorse umane e servizi interni alla sede confederale;

Politiche per la tutela, promozione e solidarietà sociale, della sanità - dettagli

Politiche per la tutela, promozione e solidarietà sociale, della sanità

  • Politiche sanitarie e socio–assistenziali
  • Politiche dell’assistenza sociale e dell’area dell’handicap psicofisico, dello svantaggio sociale e dell’emarginazione;
  • Politiche della famiglia e dell’infanzia;
  • Volontariato sociale.

Articoli e interviste

PIERO RAGAZZINI

PIERO RAGAZZINI

Segretario Confederale

Ha iniziato l'attività sindacale nei metalmeccanici alla Fim di Forlì nel 1977 come rappresentante aziendale. Successivamente ha guidato la Fim di Forlì per poi diventare Segretario generale della Cisl dell'Emilia Romagna. In quegli anni ha ricoperto anche l’incarico di Coordinatore della macro-regione del Centro (Emilia Romagna, Toscana e Marche) della Federazione dei metalmeccanici per poi passare alla Fim Nazionale dove per due anni ha svolto l’incarico di operatore politico. All’inizio del 2000 è quindi tornato nella Segreteria regionale della Cisl dell’Emilia Romagna svolgendo prima l’incarico di Segretario organizzativo e poi di Segretario generale. Dal 2009 è Segretario Confederale della Cisl. Con il XVIII Congresso confederale gli è stata riconfermata la delega delle Politiche amministrative.

Politiche amministrative - dettagli

Politiche amministrative

  • Bilancio confederale;
  • Amministrazione confederale;
  • Tesseramento e piani di proselitismo (in coordinamento con dipartimento Organizzativo);
  • Tesseramento – gestione del flusso economico;
  • Ufficio ispettivo (in corresponsabilità con il dipartimento organizzativo);
  • Piani di proselitismo;

Tutela dei consumatori e politiche abitative e degli affitti ‐ Sicet e Adiconsum.

Articoli e interviste

ANDREA CUCCELLO

ANDREA CUCCELLO

Segretario Confederale

Viterbese, 44 anni, sposato e papà di una bambina, è stato eletto nella segreteria confederale della Cisl Nazionale. Cuccello inizia il suo percorso in CISL giovanissimo. A 21 anni ricopre l’incarico di operatore nella categoria degli edili di Roma. A 32 anni viene eletto nella segreteria Romana della FILCA dove segue le vertenze edili più importanti della capitale. Nel 2010 diventa segretario generale della Filca Cisl di Roma, il 12 novembre 2014 viene eletto segretario generale della Cisl del Lazio e il 12 maggio di quest’anno il congresso lo riconferma all’unanimità alla guida della Cisl regionale. Il 1 luglio 2017 è stato eletto Segretario Confederale.

Settori dei Servizi e del Terziario - dettagli

Settori dei Servizi e del Terziario

  • Commercio, Turismo, Trasporti;
  • Credito, Assicurazioni;
  • Tlc, Spettacolo, Editoria, Grafici, Cartai;
  • Poste, Servizi a Rete di Pubblica Utilità).

Politiche Agroalimentari, dell’edilizia delle infrastrutture e difesa del suolo

Comitati di Vigilanza degli enti (authority)

Giustizia, sicurezza e legalità

Articoli e interviste

ANGELO COLOMBINI

ANGELO COLOMBINI

Segretario Confederale

Nato il 5 gennaio 1958 a Marcallo con Casone (MI) e residente a Magenta. Diplomato a Milano presso l’istituto tecnico commerciale. A 22 anni diventa delegato sindacale Fim (federazione metalmeccanici) all’interno di Italtel, azienda di telecomunicazioni. Nel 1986 comincia l’esperienza sindacale nella Flerica di Milano, dove segue i grandi gruppi del settore chimico, farmaceutico, della gomma e dell’energia. Diviene membro della Segreteria nel 1992. Nel 2001, dopo la fusione della Flerica (settore chimico) e della Filta (settore tessile), è eletto Segretario generale della Femca di Milano. Cinque anni dopo inizia l’esperienza nella struttura nazionale, prima come operatore, e dal 2009 come componente della Segreteria nazionale. La Femca Lombardia lo elegge nel giugno del 2014 Segretario generale. L’anno successivo, è chiamato a ricoprire il ruolo di Segretario generale della Femca Cisl. Nel XVIII Congresso CISL è stato nominato segretario confederale.

Politiche contrattuali del settore industria, artigianato, ambiente, sicurezza e dell’energia - dettagli

Politiche contrattuali del settore industria, artigianato, ambiente, sicurezza e dell’energia

  • Fondi comunitari;
  • Politiche della concertazione decentrata, delle aree depresse, dello sviluppo del territorio;
  • Programmazione negoziata, contratti d'area, patti territoriali, patti per lo sviluppo;
  • Politiche settoriali dell'industria, dell'artigianato e della cooperazione;
  • Politiche dell’ambiente e dell’ecologia;
  • Salute e sicurezza sui luoghi di lavoro;
  • Vertenze e punti di crisi;
  • Politiche Energetiche.

Articoli e interviste

MAURIZIO PETRICCIOLI

MAURIZIO PETRICCIOLI

Segretario Confederale

Nato a Pontremoli, nel 1962, è attualmente Segretario Confederale della Cisl. Iscritto nel 1984 alla Cisl di Massa Carrara, ha iniziato il suo impegno attivo nel 1987 nella segreteria provinciale di Massa Carrara della Fps Cisl. Nel 1991 entra nella segreteria regionale della Fps e, dal 1994 al 1996, è segretario provinciale. Quindi entra a far parte della segreteria della Cisl di Massa Carrara, di cui diviene segretario generale nel 1997. Il 4 gennaio 2001 entra a far parte della segreteria regionale della Cisl della Toscana occupandosi di mercato del lavoro, artigianato e bilateralità. Diviene segretario generale della Usr toscana l’11 aprile 2005 e viene confermato nei passaggi congressuali del 2005 e del 2009. Nel maggio 2009, al XVI° Congresso Confederale Cisl Nazionale, viene eletto Segretario Confederale, incarico riconfermato il 31 ottobre 2014 e il 6 luglio 2017. Alle deleghe sulle Politiche fiscali, prezzi, tariffe, democrazia economia, previdenza si è aggiunta quella sulle Riforme e politiche contrattuali della Pubblica amministrazione.

Politiche fiscali, prezzi, tariffe, democrazia economica, previdenza - dettagli

Politiche fiscali, prezzi, tariffe, democrazia economica, previdenza

  • Politiche fiscali, delle tariffe e dei prezzi;
  • Democrazia economica, economia sociale;
  • Privatizzazioni, liberalizzazioni;
  • Politiche Previdenziali;
  • Riforme istituzionali;
  • Autogestione economia etica – no profit;
  • Commissione Diritto di sciopero;
  • Coordinamento Fondi previdenziali;
  • Riforme e politiche contrattuali della pubblica amministrazione ‐ Decentramento amministrativo.

Riforme e politiche contrattuali delle pubbliche amministrazioni riforme istituzionali

Articoli e interviste

GIANLUIGI PETTENI

GIANLUIGI PETTENI

Segretario Confederale

Ha cominciato il suo percorso sindacale nel 1973 alla Mobili Barcella di Bagnatica come delegato aziendale. Dopo aver frequentato nel 1977 il corso lungo per operatori sindacali presso il Centro Studi nazionale Cisl di Firenze, è stato eletto nella segreteria della Filca Cisl (edili) di Bergamo nel 1981. Nel 1995 è entrato a far parte della segreteria della Cisl di Bergamo, diventandone nel 2004 il Segretario Generale. Nel settembre 2008 viene eletto al vertice della Cisl Lombardia, incarico riconfermato in occasione dell'XI congresso regionale nell'aprile del 2013. Dal 31 ottobre 2014 ricopre l'incarico di Segretario Confederale della Cisl con delega al mercato del lavoro, formazione professionale, politiche della contrattazione decentrata, riforma del modello contrattuale. Incarico riconfermato il 6 luglio 2017 con il XVIII Congresso Confederale e a cui si è aggiunta la delega delle Politiche dell’istruzione.

Politiche del mercato del lavoro, contrattuali, della contrattazione decentrata, politiche dell’istruzione - dettagli

Politiche del mercato del lavoro, contrattuali, della contrattazione decentrata, politiche dell’istruzione

  • Politiche del Mercato del Lavoro, della formazione professionale, della promozione e gestione della bilateralità;
  • Indirizzo Ial;
  • Politiche dei servizi all’impiego;
  • Riforma Modello contrattuale;
  • Politiche della contrattazione decentrata;

Politiche dell’istruzione (scuola – università), ricerca;

Rappresentanza, organi di base, banca dati;

Osservatori - dettagli

Osservatori

  • Osservatorio sulla contrattazione di II Livello
  • Osservatorio sulla contrattazione sociale

Articoli e interviste

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.