Terziario. Liberalizzazioni nel commercio, Guarini (Fisascat Cisl): "Bene il superamento del Decreto Salva Italia sulle liberalizzazioni degli orari di apertura"

Roma, 12 luglio 2018 - "Bene il superamento del Decreto Salva Italia sulle liberalizzazioni degli orari di apertura degli esercizi commerciali varato nel 2011 che tanti disagi ha creato agli oltre 3milioni di lavoratrici e di lavoratori del commercio al dettaglio e della grande distribuzione organizzata. La restituzione della governance della materia agli Enti Locali, il tetto alle aperture domenicali e festive, la turnazione tra le varie zone del territorio e la regolamentazione per lo shopping on line sono senza dubbio temi interessanti sui quali sviluppare la discussione. La materia delle aperture commerciali è da ricondurre al confronto concertativo tra Governo e Parti Sociali maggiormente rappresentative ed alla contrattazione tra aziende e sindacati maggiormente rappresentativi in raccordo con le amministrazioni locali» così il segretario generale della Fisascat Cisl Davide Guarini ha commentato la proposta di Legge sul lavoro nei giorni festivi a firma del sottosegretario allo Sviluppo Economico. «Proprio nei giorni scorsi abbiamo sollecitato unitariamente con le federazioni di categoria Cgil e Uil un incontro al ministero del Lavoro Luigi Di Maio sulla tematica delle liberalizzazioni degli orari commerciali. Attendiamo solo di essere convocati per valutare una soluzione condivisa" ha concluso il sindacalista.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa