Agroalimentare. Fai Cisl: "Salvaguardare la legge 199 contro il caporalato"

Mogliano Veneto, 13 luglio 2018. “Durante i tanti incontri sul territorio  mi sono convinto sempre più che l’iniziativa Sos Caporalato era ed è assolutamente urgente e indispensabile, occorreva dare in qualche modo una possibilità per far emergere se non la denuncia diretta almeno il racconto di quello che succede, non a poche decine di lavoratori, ma a molte migliaia in tutta Italia. Questo è un tema che si presta ad essere ideologicamente monopolizzato da più parti, ma a noi interessa guardare al fenomeno, alle tante donne e ai tanti uomini feriti da questa piaga. Dobbiamo far entrare questo nell’agenda politica, mediatica e pubblica”.Così Onofrio Rota, Segretario generale della Fai, nella sua relazione al Comitato esecutivo nazionale della federazione agroalimentare industriale e ambientale della Cisl, riunitosi a Mogliano Veneto (Treviso).
Ed il pensiero va al ricordo della braccainte Paola Clemente a tre anni esatti dalla morte, nelle campagne di Andria,  che lavorava in condizioni di assoluto sfruttamento, per 12 ore al giorno, per 27 euro. "Portata via dal caldo, dalla fatica, da speculatori senza scrupoli. A lei dobbiamo tutti un pensiero e un ricordo, e ai suoi cari va la nostra vicinanza e solidarietà. La strada intrapresa dal quel momento, in cui anche nell’opinione pubblica l’indignazione raggiunse un livello altissimo, ci ha visti impegnati fino a raggiungere un primo storico traguardo con la legge 199 contro il caporalato. Ora quella legge va salvaguardata, anzi va applicata in tutte quelle parti in cui non è ancora pienamente operativa”. 

Vai al sito della Fai Cisl

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa