Nuovo modello contrattuale. Le Segreterie Cgil-Cisl-Uil si sono incontrate, oggi, per riprendere il confronto

Roma, 25 novembre 2015. È stata condivisa la necessità di elaborare una proposta unitaria che abbia come obiettivo la costruzione di un moderno e innovativo sistema di relazioni industriali nel Paese, quale risorsa essenziale per favorire, attraverso il consolidamento del ruolo delle parti sociali, lo sviluppo economico, l'innovazione dei sistemi produttivi e la qualificazione del lavoro. Un moderno sistema di relazioni industriali deve fondarsi su tre pilastri: l'estensione e qualificazione della contrattazione, a tutti i livelli; la sperimentazione di nuovi livelli di partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori al governo dei processi produttivi aziendali; il consolidamento delle regole della rappresentanza e della rappresentatività definite col Testo Unico del 10 gennaio 2014 e successivi accordi negli altri settori. Sul valore e sullo stato di applicazione dell’insieme delle norme sulla rappresentanza le Segreterie promuoveranno a breve un’iniziativa unitaria. Le Segreterie hanno condiviso la messa a punto dell'impianto tematico sul quale nei prossimi giorni si svilupperà il confronto avendo già registrato alcune significative convergenze. Per dare seguito al confronto, il prossimo incontro è stato fissato per il 2 dicembre. Le Segreterie hanno ribadito che l'elaborazione di una proposta unitaria non deve condizionare il confronto ai tavoli sui quali sono in corso i negoziati per il rinnovo dei Ccnl, dei quali si auspica una prossima conclusione.

Comunicato stampa CGIL CISL UIL

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa